Italia markets open in 1 hour 32 minutes
  • Dow Jones

    31.535,51
    +603,14 (+1,95%)
     
  • Nasdaq

    13.588,83
    0,00 (0,00%)
     
  • Nikkei 225

    29.408,17
    -255,33 (-0,86%)
     
  • EUR/USD

    1,2028
    -0,0032 (-0,26%)
     
  • BTC-EUR

    40.440,11
    +1.620,45 (+4,17%)
     
  • CMC Crypto 200

    974,81
    -11,84 (-1,20%)
     
  • HANG SENG

    29.100,92
    -351,65 (-1,19%)
     
  • S&P 500

    3.901,82
    +90,67 (+2,38%)
     

Petrolio, Previsioni: Vaccini e ottimismo, offerta minore e prezzi più alti

James Hyerczyk
·3 minuto per la lettura

Lunedì i futures sul petrolio greggio US West Texas Intermediate e sul benchmark internazionale Brent sono scambiati al rialzo nonostante il basso volume delle festività statunitensi. I mercati finanziari statunitensi sono sostanzialmente chiusi a causa delle festività del Presidents ‘Day, ma il trading è limitato a una sessione di e-trading. Il trading si fermerà alle 17:00 GMT, quindi riaprirà alle 22:00 GMT.

Alle 12:33 GMT, i futures sul petrolio greggio WTI di aprile vengono scambiati a $ 60,47, in rialzo di $ 1,09 o + 1,84% e i futures sul petrolio greggio di aprile Brent sono a $ 63,33, in rialzo di $ 0,90 o + 1,44%.

Gli acquirenti stanno aumentando i prezzi in reazione all’ottimismo sul lancio della campagna vaccinale nella speranza di una maggiore domanda. Nel frattempo, i produttori continuano a tenere a freno l’offerta.

Il lancio della campagna vaccinale è al centro dell’attenzione

Il greggio viene sostenuto poiché più persone vengono vaccinate in mercati chiave come gli Stati Uniti e con il presidente degli Stati Uniti Joe Biden che cerca di pompare 1,9 trilioni di dollari extra di stimoli nell’economia, il cosiddetto commercio di reflazione ha preso piede negli ultimi giorni.

In altre notizie, domenica il più grande operatore sanitario israeliano ha riportato un calo del 94% delle infezioni sintomatiche da COVID-19 tra 600.000 persone che hanno ricevuto due dosi del vaccino Pfizer nel più grande studio del paese fino ad oggi.

Nel Regno Unito, il primo ministro britannico Boris Johnson ha detto lunedì che avrebbe tracciato un percorso cauto ma irreversibile per uscire dal blocco del COVID-19 questa settimana dopo la vaccinazione di 15 milioni di persone vulnerabili.

Con quasi un quarto della popolazione del Regno Unito ora inoculata con una prima dose di un vaccino COVID in poco più di due mesi, Johnson è sotto pressione da parte di alcuni legislatori e aziende per riaprire l’economia chiusa.

Nel frattempo, l’Australia e la Nuova Zelanda stanno preparando le distribuzioni pianificate del vaccino contro il coronavirus. L’Australia inizierà a inoculare contro COVID-19 la prossima settimana dopo aver ricevuto le prime 142.000 dosi del vaccino Pfizer-BioNTech, mentre in Nuova Zelanda le vaccinazioni dovrebbero iniziare il 20 febbraio.

Gli acquirenti fanno affidamento su forniture più limitate per compensare gli alert sulla domanda dall’OPEC, AIE

I prezzi sono aumentati nelle ultime settimane a causa della contrazione delle forniture, principalmente a causa dei tagli alla produzione da parte dell’Organizzazione dei paesi esportatori di petrolio (OPEC) e dei produttori alleati del gruppo OPEC +.

Il vice primo ministro russo Novak ha detto che il mercato globale del petrolio è su un percorso di ripresa e il prezzo del petrolio quest’anno potrebbe essere in media $ 45- $ 60 al barile.

Alla fine della scorsa settimana, i prezzi del petrolio sono diminuiti dopo che sia l’OPEC che l’Agenzia internazionale dell’energia (AIE) hanno affermato che i nuovi blocchi e l’emergere di nuove varianti di coronavirus hanno ridotto la prospettiva di una rapida ripresa della domanda.

Prospettive a breve termine

A giudicare dalle notizie, sembra che la prossima storia importante sarà se i vaccini saranno efficaci contro il previsto aumento dei casi di varianti di coronavirus. I funzionari statunitensi hanno emesso un avvertimento sulle varianti, ma i commercianti sembrano ignorare la notizia.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE: