Petrolio sale in Asia in scia a rafforzamento manifattura in Cina

Bangkok (Thailandia), 24 gen. (LaPresse/AP) - Il prezzo del petrolio è salito in Asia sulla scia di un sondaggio che ha mostrato che l'espansione del settore manifatturiero in Cina. Nel tardo pomeriggio di Bangkok l'indice di riferimento per la consegna a marzo del greggio è salito di 35 centesimi a 95,58 dollari al barile nel trading elettronico sul New York Mercantile Exchange. Il contratto era calato ieri a New York di 1,45 dollari per chiudere a 95,23 dollari. L'indice di Hsbc ha mostrato una crescita dell'attività manifatturiera in Cina per il quinto mese consecutivo a dicembre a 51,9 da 51,5. A Londra il petrolio Brent è invece sceso stamane di 17 centesimi a 112,63 dollari al barile sulla piattaforma Ice Futures.

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito


Cosa sta succedendo in Borsa

Nome Prezzo Var. % Ora
Ftse Mib 22.337,79 0,78% 27 feb 17:30 CET
Eurostoxx 50 3.599,00 0,67% 27 feb 17:50 CET
Ftse 100 6.946,66 0,04% 27 feb 17:35 CET
Dax 11.401,66 0,66% 27 feb 17:45 CET
Dow Jones 18.132,70 0,45% 27 feb 22:29 CET
Nikkei 225 18.797,94 0,06% 27 feb 07:00 CET
  • BATTI IL MERCATO

    BATTI IL MERCATO

    Segui l'andamento delle quotazioni che ti interessano. Leggi notizie personalizzate e gli aggiornamenti del tuo portafoglio. Altro »

Ultime notizie dai mercati