Petrolio sale in Asia in scia a rafforzamento manifattura in Cina

Bangkok (Thailandia), 24 gen. (LaPresse/AP) - Il prezzo del petrolio è salito in Asia sulla scia di un sondaggio che ha mostrato che l'espansione del settore manifatturiero in Cina. Nel tardo pomeriggio di Bangkok l'indice di riferimento per la consegna a marzo del greggio è salito di 35 centesimi a 95,58 dollari al barile nel trading elettronico sul New York Mercantile Exchange. Il contratto era calato ieri a New York di 1,45 dollari per chiudere a 95,23 dollari. L'indice di Hsbc ha mostrato una crescita dell'attività manifatturiera in Cina per il quinto mese consecutivo a dicembre a 51,9 da 51,5. A Londra il petrolio Brent è invece sceso stamane di 17 centesimi a 112,63 dollari al barile sulla piattaforma Ice Futures.

Azioni in evidenza

  • Riflettori su Piazza Affari
    Riflettori su Piazza Affari
    NomePrezzoVar.% Var.
    0,000,00%
    FNC.MI
    2,174-0,084-3,72%
    UCG.MI
    1,981-0,018-0,90%
    ISP.MI
    0,2354-0,0046-1,92%
    BMPS.MI
    0,8065-0,0015-0,19%
    TIT.MI
    13,35-0,16-1,18%
    ENI.MI
    3,952+0,010+0,25%
    ENEL.MI
    2,856-0,070-2,39%
    MS.MI
    0,000,00%
    F.MI

Titoli caldi

  •  
    Ultime quotazioni consultate
    Nome Prezzo Variazione Var. %Grafico 
    I codici visualizzati più di recente compaiono automaticamente in questo spazio usando questo campo ricerca:
    È necessario abilitare i cookie del browser per visualizzare le ultime quotazioni.
  • Notizie sulle quotazioni recenti

    •  
      Accedi per visualizzare le quotazioni nei tuoi portafogli.