Italia markets closed
  • Dow Jones

    31.663,03
    -298,83 (-0,93%)
     
  • Nasdaq

    13.299,16
    -298,81 (-2,20%)
     
  • Nikkei 225

    30.168,27
    +496,57 (+1,67%)
     
  • EUR/USD

    1,2241
    +0,0073 (+0,60%)
     
  • BTC-EUR

    40.930,99
    -12,42 (-0,03%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.003,21
    +8,54 (+0,86%)
     
  • HANG SENG

    30.074,17
    +355,93 (+1,20%)
     
  • S&P 500

    3.869,65
    -55,78 (-1,42%)
     

Petrolio: WTI e Brent ritracciano da record in oltre un anno dopo Opec e AIE

Laura Naka Antonelli
·1 minuto per la lettura

In calo i prezzi del petrolio dopo che l'Opec e l'AIE hanno alimentato dubbi sulla solidità della ripresa della domanda, nel corso del 2021. Il contratto WTI scende dello 0,77% a $57,79, mentre il Brent fa -0,72% a $60,70 al barile. Entrambi i contratti avevano chiuso la sessione di mercoledì a valori record dal gennaio del 2020, dunque in più di un anno. Le vendite sono scattate dopo che l'Opec ha avvertito che la domanda globale di petrolio recupererà nel corso del 2021 più lentamente di quanto inizialmente stimato. Poco prima l'Agenzia internazionale dell'Energia aveva fatto notare come, a livello mondiale, l'offerta di petrolio sia ancora superiore alla domanda, sebbene i vaccini anti-Covid-19 dovrebbero aiutare a sostenere la ripresa della domanda.