Italia markets closed
  • Dow Jones

    35.135,94
    +236,60 (+0,68%)
     
  • Nasdaq

    15.782,83
    +291,18 (+1,88%)
     
  • Nikkei 225

    28.283,92
    -467,70 (-1,63%)
     
  • EUR/USD

    1,1291
    -0,0029 (-0,26%)
     
  • BTC-EUR

    51.635,29
    +1.821,73 (+3,66%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.462,21
    +33,28 (+2,33%)
     
  • HANG SENG

    23.852,24
    -228,28 (-0,95%)
     
  • S&P 500

    4.655,27
    +60,65 (+1,32%)
     

Piaggio: collaborazione con Autoliv per sviluppare airbag per le due ruote

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 4 nov. (askanews) - Autoliv, leader mondiale nei sistemi di sicurezza per l'automotive quotato a NY e Shanghai, e il gruppo Piaggio hanno avviato una collaborazione con l'obiettivo di sviluppare un airbag per scooter e moto.

L'accordo è stato sottoscritto per sviluppare insieme airbag che saranno montati sul telaio dei veicoli e si apriranno in millisecondi, garantendo una maggiore protezione dei conducenti di veicoli a due ruote e rendendo ulteriormente piacevole l'esperienza di guida.

"Autoliv è impegnata nel proprio progetto Saving More Lives e per fornire soluzioni salvavita di livello mondiale per la mobilità e la società", ha affermato Mikael Bratt, Ceo e presidente di Autoliv. "Per questo stiamo sviluppando prodotti che possano proteggere specificamente utenti della strada maggiormente esposti. Lo sviluppo di questi prodotti è parte integrante della nostra agenda di sostenibilità e un passo importante verso il nostro obiettivo di salvare 100.000 vite all'anno entro il 2030".

Autoliv ha sviluppato i concept iniziali con strumenti di simulazione avanzati e ha condotto crash test in scala reale. Autoliv lavorerà ora con il Gruppo Piaggio per sviluppare ulteriormente il prodotto e valutarne il potenziale di commercializzazione.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli