Italia Markets closed

Piaggio, utili e ricavi in calo in 9 mesi, complesso fare stime su trim4 per Covid

·1 minuto per la lettura
Logo Piaggio su una Vespa in vendita allo Scooter Planet di Zurigo
Logo Piaggio su una Vespa in vendita allo Scooter Planet di Zurigo

MILANO (Reuters) - Piaggio chiude i primi nove mesi dell'anno con utili e ricavi in calo e ritiene che la formulazione di previsioni per l'ultima parte dell'esercizio resti complessa per l'evoluzione del Covid-19 e le conseguenti misure di contenimento dei governi dei paesi colpiti.

Il Cda, che oggi ha approvato i conti dei nove mesi, ha deliberato la distribuzione di un acconto sul dividendo 2020 di 3,7 centesimi contro quello di 5,5 centesimi del 2019, dice una nota.

I ricavi sono scesi nel periodo del 17,2% a 993,8 milioni, mentre l'ebitda è calato a 150,1 milioni da 188,8 milioni di un anno prima.

L'utile netto si attesta a 29,1 milioni dai 46 milioni dei primi nove mesi del 2019 dopo un ebit di 63,6 milioni (da 99,5 milioni).

Migliora la posizione finanziaria netta, negativa per 444,8 milioni a fine settembre contro i 528,5 milioni di fine giugno grazie al positivo andamento delle vendite registrato nel terzo trimestre e all'attenta gestione del capitale circolante, si legge nella nota.

Nei primi nove mesi sono stati venduti 353.900 veicoli contro i 479.200 di un anno prima.

Il Cda ha poi approvato il progetto di riqualificazione della fabbrica di Mandello del Lario affidandolo al Ceo di Piaggio Fast Forward Greg Lynn, architetto e designer statunitense di fama mondiale.

(Gianluca Semeraro, in redazione a Milano Maria Pia Quaglia)