Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.534,57
    -451,13 (-1,96%)
     
  • Dow Jones

    33.738,32
    -260,72 (-0,77%)
     
  • Nasdaq

    12.684,99
    -280,36 (-2,16%)
     
  • Nikkei 225

    28.930,33
    -11,77 (-0,04%)
     
  • Petrolio

    91,15
    +0,65 (+0,72%)
     
  • BTC-EUR

    21.422,45
    -2.052,56 (-8,74%)
     
  • CMC Crypto 200

    511,66
    -29,94 (-5,53%)
     
  • Oro

    1.763,00
    -8,20 (-0,46%)
     
  • EUR/USD

    1,0044
    -0,0048 (-0,47%)
     
  • S&P 500

    4.227,81
    -55,93 (-1,31%)
     
  • HANG SENG

    19.773,03
    +9,12 (+0,05%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.730,32
    -47,06 (-1,25%)
     
  • EUR/GBP

    0,8489
    +0,0035 (+0,42%)
     
  • EUR/CHF

    0,9626
    -0,0023 (-0,23%)
     
  • EUR/CAD

    1,3044
    -0,0017 (-0,13%)
     

Piano emergenza Ue, Simson: prepariamoci a taglio gas russo

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Bruxelles, 26 lug. (askanews) - "L'annuncio di ieri di Gazprom", secondo cui l'afflusso di gas alla Germania attraverso il gasdotto Nord Stream 1 sarà ridotto ancora del 20% da domani "sottolinea ancora una volta che dobbiamo essere pronti per un possibile taglio delle forniture da parte della Russia in ogni momento; dobbiamo agire ora, dobbiamo prepararci, dobbiamo affrontare questa crisi ora, insieme, e per fare questo dovremmo ridurre la nostra domanda preventivamente; questo ci permetterà di continuare a riempire i nostri depositi di stoccaggio sotterranei che oggi sono al 66%". Lo ha detto la commissaria Ue all'Energia, Kadri Simson, parlando ai giornalisti al suo arrivo al Consiglio Ue, dove oggi i ministri dell'Energia dei Ventisette cercheranno di trovare un accordo sul Piano d'emergenza Ue che, nel caso di uno stop totale delle forniture dalla Russia, prevede un taglio del 15% dei consumi di gas.

La Commissaria ha sottolineato che "non c'è una ragione tecnica" per la riduzione delle forniture di gas da parte di Gazprom. "E' un passo politicamente motivato, e noi dobbiamo essere pronti. E' esattamente per questa ragione che dobbiamo preventivamente ridurre la nostra domanda di gas; è la strategia più saggia".

"Mi aspetto oggi una interessante discussione politica perché gli Stati membri hanno diverse circostanze e posizioni di partenza, ma mi aspetto che avremo un accordo politico", ha aggiunto Simson.

"Oggi ci sarà anche un'altra discussione, più tardi, con il ministro ucraino dell'Energia German Galushchenko", ha riferito la commissaria, perché, ha ricordato, "ogni passo che facciamo qui ha un impatto non solo sui mercati europei ma anche sull'Ucraina".

A un giornalista che chiedeva se la proposta originaria non risulti indebolita dall'introduzione di molte eccezioni, volute dagli Stati membri, rispetto alla riduzione del 15% dei consumi di gas, che diverrebbe obbligatoria in caso di dichiarazione dello stato di allerta europeo, Simson ha risposto: "Come sapete la Commissione ha proposto un regolamento una settimana fa, e la nostra proposta era quella di mandare un messaggio di unità e solidarietà, perché i volumi di gas che riusciamo a non usare in un paese aiutano gli altri Stati membri che potrebbero dover fronteggiare sfide molto difficili" perché più dipendenti dal gas russo.

"Ma in effetti - ha continuato la commissaria - gli Stati membri stanno usando diversi volumi di gas, le interconnessioni non sono sufficienti per alcuni paesi, e sappiamo anche che abbiamo Stati membri che sono isole. E questa è la ragione per cui la presidenza ceca" di turno del Consiglio Ue "ha discusso come possiamo formulare il piano in modo che abbia un ampio sostegno e che comporti effettivamente una riduzione della domanda di gas quest'inverno".

"Penso sia importante sottolineare che adesso il riempimento dei nostri depositi di stoccaggio nell'Ue sta ancora continuando. Questo significa - ha rilevato Simson - che i nostri Stati membri sono riusciti ad avere più gas nelle ultime settimana". L'obiettivo è di avere gli stoccaggi pieni all'80% entro la fine di ottobre, per essere pronti alla stagione invernale.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli