Italia markets closed
  • Dow Jones

    35.202,70
    +622,62 (+1,80%)
     
  • Nasdaq

    15.114,86
    +29,39 (+0,19%)
     
  • Nikkei 225

    27.927,37
    -102,20 (-0,36%)
     
  • EUR/USD

    1,1283
    -0,0034 (-0,30%)
     
  • BTC-EUR

    43.551,99
    +172,91 (+0,40%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.264,54
    +4,38 (+0,35%)
     
  • HANG SENG

    23.349,38
    -417,31 (-1,76%)
     
  • S&P 500

    4.581,56
    +43,13 (+0,95%)
     

Piazza Affari arranca in avvio: tutto il Ftse Mib in rosso tranne Saipem, Enel ripiomba ai minimi annui

·1 minuto per la lettura

Primi scorci di seduta in deciso calo per Piazza Affari. L'indice Ftse Mib cede l'1,24% a 25.609 punti dando così seguito ai ribassi di inizio ottava. Oltre alle crescenti preoccupazioni sull'inflazione, con i prezzi del petrolio che ieri hanno aggiornato i massimi pluriennali, oggi torna sotto i riflettori il caso Evergrande. Il colosso immobiliare cinese ha mancato il terzo round di pagamenti delle cedole obbligazionarie in tre settimane, intensificando i timori del mercato su un possibile contagio che coinvolga altri sviluppatori immobiliari. Sul parterre di Piazza Affari si conferma il momento difficile di Enel che cede l'1,17% a 6,63 euro nei pressi dei minimi annui. Cali nell'ordine dell'1% anche per Exor e Stellantis. Il colosso nato dalla fusione tra FCA e PSA ha annunciato lo spostamento nei prossimi mesi da Grugliasco a Mirafiori dei reparti assemblaggio e verniciatura di Maserati. Questo comporterà il progressivo trasferimento a Torino delle persone dal sito di Grugliasco, che rimarrà comunque operativo con varie attività di supporto all’attuale produzione di Ghibli e Quattroporte – che si andranno ad aggiungere a Levante - non avrà nessun tipo di impatto sui livelli di occupazione complessivi della zona. Unico timido segno più è quello di Saipem (+0,18%).

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli