Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.766,09
    +280,09 (+1,14%)
     
  • Dow Jones

    34.382,13
    +360,73 (+1,06%)
     
  • Nasdaq

    13.429,98
    +304,98 (+2,32%)
     
  • Nikkei 225

    28.084,47
    +636,47 (+2,32%)
     
  • Petrolio

    65,51
    +0,14 (+0,21%)
     
  • BTC-EUR

    37.360,23
    -2.861,23 (-7,11%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.398,33
    +39,77 (+2,93%)
     
  • Oro

    1.844,00
    +5,90 (+0,32%)
     
  • EUR/USD

    1,2146
    +0,0062 (+0,51%)
     
  • S&P 500

    4.173,85
    +61,35 (+1,49%)
     
  • HANG SENG

    28.027,57
    +308,87 (+1,11%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.017,44
    +64,99 (+1,64%)
     
  • EUR/GBP

    0,8610
    +0,0014 (+0,16%)
     
  • EUR/CHF

    1,0944
    +0,0005 (+0,04%)
     
  • EUR/CAD

    1,4700
    +0,0009 (+0,06%)
     

Piazza Affari, calma piatta prima della Fed: Saipem sempre in affanno

Daniela La Cava
·1 minuto per la lettura

Calma piatta a Piazza Affari in attesa delle indicazioni che arriveranno stasera dalla riunione della Federal Reserve (Fed) che si pronuncia sulla politica monetaria. A metà seduta l'indice Ftse Mib cede lo 0,09% a 24.450 punti. Tra i migliori titoli del listino due big bancari: Banco Bpm e Bper Banca si contendono il primo e il secondo posto in vetta al Ftse Mib grazie a guadagni superiori al 2 per cento. Sul fronte opposto, quello delle vendite, prosegue la giornata di forti cali per Saipem: il titolo continua a cedere oltre il 6% dopo la presentazione dei deboli conti trimestrali e la tegola Mozambico che mette in bilico la guidance per l'intero 2021. Oggi gli analisti di Banca Akros hanno confermato il rating buy su Saipem, ma hanno ridotto il target price che passa da 3,5 a 2,8 euro.