Piazza Affari chiude ancora positiva, brilla Finmeccanica, crolla MPS

La Borsa di Milano ha chiuso anche oggi in moderato rialzo. Il FTSE MIB ha guadagnato lo 0,5% a 17.715,90 punti. Era dall'inizio dell'agosto del 2011 che il listino delle blue chip italiane non chiudeva a tali livelli. L'indice ZEW relativo alla fiducia degli investitori istituzionali tedeschi è salito questo mese ai massimi dal maggio del 2010. A mettere di buon umore gli investitori è stato inoltre il positivo esito delle odierne aste di titoli della Spagna.
Finmeccanica
ha guadagnato il 4,7%. Secondo quanto riporta "La Repubblica" il board del gruppo industriale potrebbe fare domani un passo decisivo verso la cessione di Ansaldo Energia .
ENEL Green Power
ha guadagnato il 4%. Société Générale ha avviato la copertura sul titolo con "Buy" ed un target sul prezzo a €1,77.
Banca MPS ha chiuso in ribasso del 5,7%. Secondo "Il Fatto Quotidiano" la banca senese avrebbe sottoscritto nel 2009 un contratto derivato con la giapponese Nomura che potrebbe condurre ad una correzione nel bilancio 2012 di circa €220 milioni. Banca MPS ha cercato di gettare acqua sul fuoco comunicando che l'analisi sull'operazione denominata "Alexandria" è in fase di completamento e si prevede che possa essere sottoposte all'esame del Consiglio di amministrazione entro la prima metà del mese di febbraio.

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito