Piazza Affari chiude in moderato ribasso, Fiat maglia nera. Deboli le banche

QUOTAZIONI CORRELATE

SimboloPrezzoVariazione
BPD.BE4,990,00
BMPS.MI0,250,01

La Borsa di Milano ha chiuso la seduta in moderato ribasso in attesa di conoscere le decisioni dell’Eurogruppo, riunito a Bruxelles, sulla nuova tranche di aiuti in favore della Grecia. Ad inizio seduta ha pesato la decisione di Moody’s di tagliare la tripla A della Francia, confermando l’outlook negativo. Questa mattina il Tesoro di Madrid ha collocato titoli a 12 e 18 mesi per 4,94 miliardi di euro, oltre il top del range previsto e con rendimenti stabili. Nel pomeriggio il listino milanese si è allontanato dai minimi intraday grazie anche al dato sui nuovi cantieri per la costruzione di unità abitative negli Stati Uniti, che ad ottobre si sono attestati a 894 mila unità contro le 863 mila precedenti. Gli analisti avevano previsto 840 mila unità. In questo quadro lo spread Btp-Bund è sceso sotto quota 350 punti base, mentre a Piazza Affari l’indice Ftse Mib (MDD: FTSEMIB.MDD - notizie) ha ceduto lo 0,25% a 15.269 punti. Fiat (Milano: F.MI - notizie) ha indossato la maglia nera sul paniere principale con un ribasso del 4,99% a 3,314 euro in scia al downgrade di Ubs (NYSEArca: DJCI - notizie) , che ha tagliato il giudizio sul Lingotto a neutral da buy. Seduta in rosso anche per la controllante Exor (EUREX: 572835.EX - notizie) (-3,82% a 18,37 euro) sulla quale Ubs ha abbassato la raccomandazione a neutral da buy. Di contro Fiat Industrial ha svettato sul Ftse Mib con un rialzo del 2,31% a 8,43 euro che ieri ha presentato un’offerta migliorativa per la fusione con la controllata CNH. Deboli i titoli del comparto bancario all’indomani dell’incontro tra Bankitalia e i principali istituti del Paese: Popolare di Milano ha ceduto il 3,05% a 0,365 euro, Ubi Banca (Berlino: BPD.BE - notizie) l’1,79% a 2,75 euro, Mediobanca (EUREX: 574959.EX - notizie) il 2,25% a 4,256 euro, Monte dei Paschi (Milano: BMPS.MI - notizie) l’1,51% a 0,201 euro, Banco Popolare (Berlino: B8Z.BE - notizie) l’1,23% a 1,125 euro, Intesa SanPaolo (Dusseldorf: 575913.DU - notizie) l’1,05% a 1,22 euro, Unicredit (EUREX: C2RI.EX - notizie) lo 0,98% a 3,452 euro. Snam (Milano: SRG.MI - notizie) (+0,66% a 3,362 euro) positiva all’indomani dell’accordo siglato in Qatar tra il Fondo strategico della Cassa Depositi e Prestiti e la Qatar Holding per la costituzione di una joint venture denominata “IQ Made in Italy Venture.

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito


Cosa sta succedendo in Borsa

Nome Prezzo Var. % Ora
Ftse Mib 21.675,75 -1,18% 23 apr 17:30 CEST
Eurostoxx 50 3.175,97 0,74% 23 apr 17:50 CEST
Ftse 100 6.674,74 0,11% 23 apr 17:35 CEST
Dax 9.544,19 0,58% 23 apr 17:45 CEST
Dow Jones 16.501,65 0,08% 23 apr 22:30 CEST
Nikkei 225 14.397,31 -1,02% 08:15 CEST

Ultime notizie dai mercati