Piazza Affari chiude in rialzo, attesa per esito delle elezioni Usa

QUOTAZIONI CORRELATE

SimboloPrezzoVariazione
B8Z.BE1,730,82
BMPS.MI0,240,01
BPD.BE4,990,00
GS157,440,22

La Borsa di Milano ha chiuso in rialzo nel giorno dell’”election day” più incerto della storia americana. Da una parte Barack Obama, dall’altra Mitt Romney. Gli ultimi sondaggi non hanno fatto altro che aumentare i dubbi: secondo l’ultima rilevazione di RealClear Politics il presidente è in leggero vantaggio (48,5 contro 48,1) rispetto allo sfidante repubblicano. Nell’intera giornata si prevede un’affluenza in tutti gli States di oltre 200 milioni di elettori. Gli investitori hanno snobbato gli ordini di fabbrica in Germania, che a settembre hanno mostrato una flessione del 3,3% mentre le attese avevano indicato un calo meno accentuato (-0,5%). Sul secondario si sono smorzate le tensioni sullo spread. Il differenziale di rendimento tra il Btp a dieci anni e il Bund tedesco si è riportato infatti sotto quota 350 punti base. In questo quadro a Piazza Affari l’indice Ftse Mib (MDD: FTSEMIB.MDD - notizie) ha guadagnato lo 0,90% a 15.683. Il comparto bancario ha rialzato la testa: Banco Popolare (Berlino: B8Z.BE - notizie) ha guadagnato il 2,39% a 1,242 euro, Monte dei Paschi (Milano: BMPS.MI - notizie) l’1,94% a 0,221 euro, Unicredit (EUREX: C2RI.EX - notizie) l’1,95% a 3,56 euro, Popolare di Milano il 2,20% a 0,426 euro, Intesa SanPaolo (Dusseldorf: 575913.DU - notizie) l’1,29% a 1,254 euro, Ubi Banca (Berlino: BPD.BE - notizie) lo 0,67% a 3,008 euro. Scatto di Fiat (Milano: F.MI - notizie) che ha svettato sul paniere principale con un rialzo del 2,96% a 3,76 euro. Ben comprati i titoli della galassia Finmeccanica (Xetra: A0ETQX - notizie) : la casa madre ha mostrato un progresso del 2,17% a 3,855 euro, mentre Ansaldo STS (Milano: STS.MI - notizie) è avanzata dell’1,34% a 6,425 euro. Telecom Italia (Other OTC: TIAOF.PK - notizie) ha strappato un rialzo dello 0,22% a 0,685 euro in attesa della pubblicazione dei conti in programma venerdì. Tenaris (Other OTC: TNRSF.PK - notizie) ha indossato la maglia nera con un ribasso dell’1,27% a 14,77 euro. Goldman Sachs (NYSE: GS - notizie) ha abbassato la raccomandazione sul maggior produttore e fornitore di tubi e servizi a buy dal precedente neutral. Contestualmente gli analisti della banca Usa hanno ridotto il prezzo obiettivo a 15 euro.

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito