Piazza Affari chiude in territorio positivo, Finmeccanica e Fiat protagoniste

QUOTAZIONI CORRELATE

SimboloPrezzoVariazione
UBI.MI7,000,53
FINMF9,000,07
BMPS.MI0,240,01
UCG.MI6,490,01
ENEL.MI4,080,00

La Borsa di Milano ha chiuso in rialzo una seduta senza particolari scossoni, mentre lo spread è rimasto per buona parte della giornata sotto quota 300 punti base. I dubbi sul fiscal cliff stanno frenando Wall Street nonostante i buoni riscontri arrivati dai dati macro: il Pil del terzo trimestre è stato rivisto al rialzo a +3,1%, meglio delle attese che indicavano +2,7%, mentre le vendite di case esistenti si sono attestate a 5,04 milioni di unità, livello massimo da 3 anni. Ieri però lo speaker della Camera Usa, John Boehner, è tornato a chiedere una trattativa “seria” da parte di Obama, il cui piano prevede un innalzamento delle tasse per i redditi annuali superiori ai 400 mila dollari annui. In questo quadro a Piazza Affari l’indice Ftse Mib (Milano: FTSEMIB.MI - notizie) ha guadagnato lo 0,41% a 16.399 punti. Finmeccanica (Other OTC: FINMF - notizie) ben comprata a Piazza Affari dove ha mostrato un rialzo del 2,56% a 4,40 euro. Ieri il Cda del colosso pubblico ha deciso di prendere tempo in merito alla decisione sul futuro di Ansaldo Energia. Dal fronte Avio, a detta del Corriere della Sera, dovrebbe arrivare domani la firma del passaggio del gruppo torinese aerospaziale dal fondo Cinven a General Electric (Other OTC: GEAPP - notizie) . Contrastato il comparto bancario: Popolare di Milano ha guadagnato l’1,18% a 0,455 euro, Banco Popolare (Milano: BP.MI - notizie) l’1,36% a 1,269 euro, Monte dei Paschi (Milano: BMPS.MI - notizie) lo 0,27% a 0,223 euro. Sono invece finite in territorio negativo Unicredit (Milano: UCG.MI - notizie) (-0,26% a 3,794 euro) e Ubi Banca (Milano: UBI.MI - notizie) (-1,08% a 3,496 euro). Bene Fiat (+1,42% a 3,86 euro) nel giorno dell’annuncio del piano d’investimenti a Melfi alla presenza del premier Mario Monti. Enel (Milano: ENEL.MI - notizie) (+1,28% a 3,166 euro), come dichiarato dall’Ad Fulvio Conti, ha centrato gli obiettivi 2012 in termini di Ebitda e indebitamento. Dopo una mattinata difficile, STM si è ripresa nel pomeriggio archiviando la seduta con un +0,47% a 5,40 euro.

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito


Cosa sta succedendo in Borsa

Nome Prezzo Var. % Ora
Ftse Mib 21.613,30 0,37% 17 apr 17:30 CEST
Eurostoxx 50 3.155,81 0,53% 17 apr 17:50 CEST
Ftse 100 6.625,25 0,62% 17 apr 17:35 CEST
Dax 9.409,71 0,99% 17 apr 17:45 CEST
Dow Jones 16.408,54 0,10% 17 apr 22:31 CEST
Nikkei 225 14.516,27 0,68% 08:00 CEST

Ultime notizie dai mercati