Piazza Affari chiude in leggero calo, male Saipem, ancora bene A2A

La Borsa di Milano ha chiuso oggi in leggero calo. Il FTSE MIB ha perso lo 0,1% a 17.891,91 punti. La fiducia dei consumatori è calata questo mese negli USA ai minimi dal novembre del 2011. La notizia ha pesato nel pomeriggio sul mercato azionario italiano. Verso la fine delle contrattazioni Piazza Affari ha potuto però azzerare le perdite a seguito della ripresa di Wall Street. Saipem ha perso il 3,5%. Bank of America ha collocato quasi 10 milioni di azioni per conto di alcuni clienti istituzionali. Secondo "Bloomerg" le azioni Saipem sarebbero state vendute a €30,65 a pezzo. Dopo il rally di ieri A2A ha guadagnato un ulteriore 4,3%. Il mercato continua ad attendersi che l'utiliy milanese abbia fatto dei significativi progressi negli ultimi mesi del 2012. Banca MPS ha recuperato un ulteriore 2,3% nonostante le nuove indiscrezioni sulle vicende giudiziarie che coinvolgono la banca e i suoi manager in merito ai contratti derivati e all'acquisto di Antonveneta . Al di fuori del FTSE MIB Seat Pagine Gialle è crollato del 41,5%. La compagnia ha annunciato la sospensione del pagamento della rata semestrale per le obbligazioni in scadenza il 31 gennaio. La notizia ha alimentato i timori di nuovi interventi sul debito.

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito