Piazza Affari chiude in netto rialzo, bene le banche e Fiat

La Borsa di Milano ha chiuso oggi in netto rialzo. Il FTSE MIB ha guadagnato l'1,4% a 16.630,50 punti. Il Consiglio europeo ha finalmente raggiunto un’intesa sul bilancio 2014-2020. Piazza Affari ha beneficiato inoltre dei positivi dati di bilancio pubblicati in Cina e negli USA. I bancari hanno guidato la lista dei rialzi. UBI Banca ha guadagnato il 5,2%, Intesa Sanpaolo il 2,3%, UniCredit il 3,4%, Mediobanca il 4% e Banca Popolare di Milano il 4,1%.
Fiat
ha chiuso in rialzo del 2,9%. L'Amministratore Delegato, Sergio Marchionne, ha dichiarato di prevedere di raggiungere il pareggio dei flussi di cassa in Europa entro il 2013/2014. Dopo il crollo di ieri Eni ha guadagnato lo 0,6%. Il gruppo petrolifero ha negato categoricamente ogni sua responsabilità e dell'Amministratore Delegato, Paolo Scaroni, alle vicende oggetto di indagine della Procura di Milano.
Saipem ha perso l'1,5%. Exane BNP Paribas si attende che il fornitore di servizi per l'industria petrolifera taglierà significativamente il suo dividendo.
Telecom Italia ha perso l'1,3%. L'operatore telefonico ha pubblicato dei risultati di bilancio inferiori alle attese degli analisti e annunciato un taglio del 50% del monte dividendi.

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito


Cosa sta succedendo in Borsa

Nome Prezzo Var. % Ora
Ftse Mib 21.928,89 +1,17% 12:02 CEST
Eurostoxx 50 3.200,94 0,79% 11:47 CEST
Ftse 100 6.718,84 0,66% 11:47 CEST
Dax 9.612,18 0,71% 11:47 CEST
Dow Jones 16.501,65 0,08% 23 apr 22:30 CEST
Nikkei 225 14.404,99 0,97% 08:00 CEST

Ultime notizie dai mercati