Piazza Affari ancora debole

QUOTAZIONI CORRELATE

SimboloPrezzoVariazione
AZM.MI14,18-0,12
A2A.MDD1,23+0,0840

Qualche tentativo di recupero c’è stato, ma prevale ancora la prudenza, Piazza Affari risente ancora di un clima pesantemente negativo che pervade i mercati, alcuni titoli in particolare sono stati pesantemente venduti ed hanno penalizzato il nostro indice principale.

Ancora una volta, quindi, il nostro Ftse Mib (MDD: FTSEMIB.MDD - notizie) (-0,64%) ha fatto registrare la peggiore performance fra gli indici europei, qualche acquisto si è visto, ma la paura al momento blocca gli investitori.

Qualcuno comincia anche, timidamente, a parlare di un possibile rally di fine anno, ma personalmente sono molto scettico, sarà un Natale in tono dimesso che potrà portare più delusioni che soddisfazioni.

Oggi, come ogni giovedì, l’attenzione Oltre Oceano era focalizzata sui dati macro e diciamo subito che generalmente sono stati migliori delle attese, ma questo, almeno al momento, non ha portato una ventata di ottimismo nelle sale operative, erano ancora tantissimi gli ordini di vendita che sono arrivati sui book.

Comunque, ottimo il dato sulla bilancia commerciale Usa, il cui disavanzo è diminuito (a -41,5 miliardi) anziché aumentare come nelle previsioni.

Bene (Stoccarda: A0LCPZ - notizie) anche il mercato del lavoro, le prime richieste di sussidi alla disoccupazione sono calate a 355.000 il consenso era invece per un aumento (a 370.000) dal precedente 363.000 unità. In diminuzione anche quelle continue.

Quindi sotto questo punto di vista non ci si può lamentare, vediamo magari se nella seconda parte della seduta statunitense gli indici possano migliorare, attualmente, tutti e tre, stanno facendo segnare un ribasso non particolarmente significativo (-0,2%).

Ma torniamo alla nostra Piazza Affari e cominciamo dalle note liete, bel rimbalzo di A2A (MDD: A2A.MDD - notizie) (+5,36%) la trimestrale è risultata decisamente superiore alle attese ed il piano industriale non ha deluso il mercato, certamente le quotazioni sono ancora su livelli infimi, ma è difficile dare una valutazione al titolo.

, Continua il recupero in atto Lottomatica (MDD: LTO.MDD - notizie) (+3,58%) che termina oltre quota 17 euro, ma decisamente sotto i massimi di giornata, anche in questo caso a far da traino alle quotazioni una trimestrale decisamente brillante.

Grande seduta anche per Azimut (Milano: AZM.MI - notizie) (+3,23%) che si riprende immediatamente dopo tre ribassi consecutivi, ora il tentativo di sfondamento di quota 10 euro sarà decisamente più efficace.

In intraday era scesa sotto il livello dei 9 euro, ma successivamente si è prontamente riscattata terminando con un rialzo anche Buzzi Unicem (MDD: BZU.MDD - notizie) (+1,00%) attesa nelle prossime sedute ad una conferma.

A seguire una serie di titoli “importanti” come Mediobanca (EUREX: 574959.EX - notizie) (+0,76%), Intesa (+0,50%), Generali (EUREX: ASGF.EX - notizie) (+0,40%) e Unicredit (EUREX: C2RI.EX - notizie) (-0,35%).

Guardando invece al fondo della classifica troviamo alcuni risultati allarmanti, non ci riferiamo ad Autogrill (Milano: AGL.MI - notizie) (-3,90%) che paga il fatto di essere stato ieri l’unico titolo in controtendenza, bensì di Mediaset (Dusseldorf: MDS.DU - notizie) (-3,45%) arrivato a 1,26 euro di valore, e di Saipem (Other OTC: SAPMF.PK - notizie) (-3,24%) che dallo scorso 14 settembre ha imboccato un trend negativo che non dà segni di cedimento.

Si ferma a quota 8,5 euro Pirelli (Milano: PC.MI - notizie) (-2,75%) ora nuovamente in grave difficoltà, così come Finmeccanica (Xetra: A0ETQX - notizie) (-2,67%) al quarto ribasso nelle ultime cinque sedute.

Giancarlo Marcotti per Finanza In Chiaro Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online

PIATTAFORMA DI TRADING

  • Fai trading ora

    Fai trading ora

    Navigazione intuitiva con una piattaforma di trading pluripremiata. Maggiori informazioni su IG.com Altro »

Azioni in evidenza

  • Riflettori su Piazza Affari
    Riflettori su Piazza Affari
    NomePrezzoVar.% Var.
    0,000,00%
    FNC.MI
    2,084+0,002+0,10%
    UCG.MI
    2,13-0,01-0,47%
    ISP.MI
    19,50-1,11-5,39%
    BMPS.MI
    0,7215+0,0115+1,62%
    TIT.MI
    13,54-0,07-0,51%
    ENI.MI
    3,83+0,04+1,16%
    ENEL.MI
    2,378+0,082+3,57%
    MS.MI
    0,000,00%
    F.MI

Titoli caldi

  •  
    Ultime quotazioni consultate
    Nome Prezzo Variazione Var. %Grafico 
    I codici visualizzati più di recente compaiono automaticamente in questo spazio usando questo campo ricerca:
    È necessario abilitare i cookie del browser per visualizzare le ultime quotazioni.
  • Notizie sulle quotazioni recenti

    •  
      Accedi per visualizzare le quotazioni nei tuoi portafogli.