Italia markets closed
  • FTSE MIB

    25.363,02
    -153,44 (-0,60%)
     
  • Dow Jones

    34.935,47
    -149,06 (-0,42%)
     
  • Nasdaq

    14.672,68
    -105,59 (-0,71%)
     
  • Nikkei 225

    27.283,59
    -498,83 (-1,80%)
     
  • Petrolio

    73,81
    +0,19 (+0,26%)
     
  • BTC-EUR

    34.930,58
    +1.180,47 (+3,50%)
     
  • CMC Crypto 200

    955,03
    +5,13 (+0,54%)
     
  • Oro

    1.812,50
    -18,70 (-1,02%)
     
  • EUR/USD

    1,1871
    -0,0025 (-0,21%)
     
  • S&P 500

    4.395,26
    -23,89 (-0,54%)
     
  • HANG SENG

    25.961,03
    -354,29 (-1,35%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.089,30
    -27,47 (-0,67%)
     
  • EUR/GBP

    0,8538
    +0,0022 (+0,26%)
     
  • EUR/CHF

    1,0743
    -0,0023 (-0,22%)
     
  • EUR/CAD

    1,4801
    +0,0011 (+0,08%)
     

Piazza Affari debole, vendite sui bancari

·1 minuto per la lettura

Causa i timori innescati dalla variante Delta, la settimana dei listini europei è iniziata con il segno meno a causa della debolezza dei titoli ciclici. A Milano, dove il Ftse MIb ha chiuso a 25.227,1 punti (-1,11%), i pochi incrementi sono appannaggio di Terna (+0,83%), Ferrari (+0,67%) e STMicroelectronics (+0,47%). Quest’ultima ha annunciato una collaborazione strategica con Renault.

In positivo per gran parte della seduta, le azioni Pirelli sono scese dell’1,12%: secondo quanto riportato dai ben informati, la Longmarch della famiglia cinese Niu starebbe per entrare nella holding Camfin con una quota intorno al 30%.

Seduta a due velocità anche per Salvatore Ferragamo (-2,67%): Marco Gobbetti, attuale Ceo di Burberry, entrerà a far parte della società in qualità di Direttore generale e Amministratore delegato.

Nel comparto bancario spicca il -3,09% di UniCredit, il -2,35% di Intesa Sanpaolo ed il -2,82% di Banco BPM. -0,81% per Banca MPS che, secondo le indiscrezioni, potrebbe mettere in campo un avvicendamento ai vertici ed una ricapitalizzazione da 2 miliardi di euro (un bond da 500 milioni e un aumento di capitale da 1,5 miliardi).

Dal fronte obbligazionario, rosso d un punto percentuale per lo spread Btp-Bund, in calo a 111 punti base. Questa mattina nell’asta di Bot semestrali, collocati per 6,5 miliardi di euro, il rendimento ha aggiornato il minimo storico scendendo al -0,521%, dal -0,520% segnato a dicembre 2020. Le richieste hanno totalizzato 8,7 miliardi, per un rapporto di copertura pari a 1,35. (in collaborazione con money.it).

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli