Italia markets close in 1 hour 26 minutes
  • FTSE MIB

    22.457,78
    +76,43 (+0,34%)
     
  • Dow Jones

    30.814,30
    -177,24 (-0,57%)
     
  • Nasdaq

    12.998,50
    -114,10 (-0,87%)
     
  • Nikkei 225

    28.242,21
    -276,97 (-0,97%)
     
  • Petrolio

    52,36
    0,00 (0,00%)
     
  • BTC-EUR

    30.161,87
    +278,36 (+0,93%)
     
  • CMC Crypto 200

    706,99
    -28,15 (-3,83%)
     
  • Oro

    1.832,40
    +2,50 (+0,14%)
     
  • EUR/USD

    1,2079
    -0,0006 (-0,05%)
     
  • S&P 500

    3.768,25
    -27,29 (-0,72%)
     
  • HANG SENG

    28.862,77
    +288,91 (+1,01%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.599,45
    -0,10 (-0,00%)
     
  • EUR/GBP

    0,8898
    +0,0012 (+0,13%)
     
  • EUR/CHF

    1,0756
    +0,0002 (+0,02%)
     
  • EUR/CAD

    1,5413
    +0,0040 (+0,26%)
     

Piazza Affari e Borse europee attese in rosso, spaventa ancora Covid con timori terza ondata

Daniela La Cava
·1 minuto per la lettura

Si preannuncia un avvio di settimana in rosso per le principali Borse europee, Piazza Affari compresa. Sui mercati tornano con forza i timori legati all'evoluzione della pandemia di coronavirus, e in particolar modo si teme una terza ondata. Spaventa anche la variante Covid rinvenuta nel Regno Unito che ha costretto l'Europa, Italia inclusa, a sospendere i voli con il paese. Le autorità sanitarie UK hanno avvertito che la variante Covid è "fuori controllo", al punto da far raddoppiare il numero dei contagi nel Paese nell'arco di una settimana. Mentre venti di panico soffiano in Europa, confortanti le notizie che arrivano dagli Usa, con il Congresso degli Stati Uniti che ha raggiunto un accordo sul piano di stimoli economici anti-Covid-19 dopo settimane di negoziati, che risalgono al periodo pre-elezioni presidenziali. Il Congresso si riunirà nella giornata di oggi per votare il piano. A livello macro, tra gli appuntamenti macro da monitorare, c'è il Chicago Fed National Activity Index di novembre negli Usa e la lettura flash per il mese di dicembre della fiducia dei consumatori nella zona euro. Il tutto in una settimana che porterà alla chiusura delle Borse il giorno di Natale e a sedute con orari ridotti/chiusura il giorno della Vigilia. "Gli scambi dovrebbero essere contenuti, anche se non mancherà qualche dato macro interessante, soprattutto dagli Usa", segnalano gli strategist di Mps Capital Services.