Italia markets closed
  • FTSE MIB

    25.968,84
    -112,29 (-0,43%)
     
  • Dow Jones

    34.798,00
    +33,18 (+0,10%)
     
  • Nasdaq

    15.047,70
    -4,54 (-0,03%)
     
  • Nikkei 225

    30.248,81
    +609,41 (+2,06%)
     
  • Petrolio

    73,95
    +0,65 (+0,89%)
     
  • BTC-EUR

    36.202,96
    +820,53 (+2,32%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.067,20
    -35,86 (-3,25%)
     
  • Oro

    1.750,60
    +0,80 (+0,05%)
     
  • EUR/USD

    1,1718
    -0,0029 (-0,25%)
     
  • S&P 500

    4.455,48
    +6,50 (+0,15%)
     
  • HANG SENG

    24.192,16
    -318,82 (-1,30%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.158,51
    -36,41 (-0,87%)
     
  • EUR/GBP

    0,8572
    +0,0018 (+0,21%)
     
  • EUR/CHF

    1,0833
    -0,0017 (-0,16%)
     
  • EUR/CAD

    1,4827
    -0,0028 (-0,19%)
     

Piazza Affari e Borse europee pronte ad aprire la prima seduta di stetembre con segno più

·1 minuto per la lettura

Piazza Affari e le Borse europee dovrebbero aprire in territorio positivo, pronte ad iniziare con il piede giusto il mese di settembre, riprendendosi dopo essere state penalizzate dalle parole di Robert Holzmann, membro del Consiglio direttivo della Banca centrale europea (Bce), il quale ritiene che l'istituto dovrebbe valutare la possibilità di ridurre i propri acquisti nell'ambito del piano pandemico Pepp. Il vicepresidente della Bce, Luis de Guindos, ha dichiarato che l'economia dell'Eurozona sta crescendo più rapidamente del previsto, il che si rifletterà nelle proiezioni. Oggi è previsto il discorso di Jens Weidmann al simposio della Bundesbank. L'andamento potrebbe essere influenzato anche dalle numerose indicazioni, tra cui spiccano gli indici Pmi manifatturieri in Europa e i risultati dell'indagine ADP sull'occupazione negli Stati Uniti per il mese di agosto, preludio al rapporto mensile sul mercato del lavoro, in uscita venerdì. La Fed ha fatto della ripresa del mercato del lavoro un parametro essenziale per l'evoluzione della sua politica monetaria. Attenzione anche alla riunione dell'Opec+, che dovrà decidere se modificare o confermare l’attuale incremento mensile di 400.000 b/g.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli