Italia markets closed
  • FTSE MIB

    25.938,52
    -66,88 (-0,26%)
     
  • Dow Jones

    34.580,08
    -59,71 (-0,17%)
     
  • Nasdaq

    15.085,47
    -295,85 (-1,92%)
     
  • Nikkei 225

    28.029,57
    +276,20 (+1,00%)
     
  • Petrolio

    66,22
    -0,28 (-0,42%)
     
  • BTC-EUR

    41.196,32
    -9.586,77 (-18,88%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.367,14
    -74,62 (-5,18%)
     
  • Oro

    1.782,10
    +21,40 (+1,22%)
     
  • EUR/USD

    1,1317
    +0,0012 (+0,10%)
     
  • S&P 500

    4.538,43
    -38,67 (-0,84%)
     
  • HANG SENG

    23.766,69
    -22,24 (-0,09%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.080,15
    -27,87 (-0,68%)
     
  • EUR/GBP

    0,8550
    +0,0056 (+0,66%)
     
  • EUR/CHF

    1,0378
    -0,0019 (-0,18%)
     
  • EUR/CAD

    1,4528
    +0,0056 (+0,39%)
     

Piazza Affari e Borse europee previste prudenti in avvio. I temi caldi della giornata

·1 minuto per la lettura

Piazza Affari e le Borse europee dovrebbero aprire la seduta di oggi sulla parità o poco sotto, in un clima improntato alla prudenza in attesa dell'annuncio di politica monetaria della Federal Reserve, previsto questa sera, a cui seguirà la conferenza stampa del governatore Jerome Powell. Gli operatori dovrebbero mettere da parte l'ottimismo per le trimestrali societarie e concentrarsi sul grande incontro della settimana, ovvero la Fed che dovrebbe annunciare, secondo le attese del mercato, la riduzione del programma mensile di acquisto di asset. Grande attenzione anche alle dichiarazioni di Powell per carpire qualche indicazione sui possibili rialzi dei tassi il prossimo anno. Per quanto riguarda i dati macro, oggi da monitorare soprattutto l'indagine mensile ADP sull'occupazione privata negli Stati Uniti, due giorni prima della pubblicazione del rapporto mensile sul lavoro. Ieri Wall Street ha chiuso nuovamente in rialzo, su nuovi massimi storici per i tre principali indici, grazie ai risultati societari che continuano ad alimentare fiducia tra gli investitori. In particolare, Pfizer ha guadagnato il 4,1% dopo aver alzato le sue previsioni di vendita annuali per il suo vaccino contro il Covid-19. Questa mattina in Asia invece i listini prendono la via dei ribassi (Tokyo chiusa per festività). In Cina il primo ministro Li Keqiang ha avvertito di pressioni al ribasso sull'economia poiché i nuovi casi di coronavirus trasmessi localmente hanno raggiunto un picco di circa tre mesi, il che suggerisce ulteriori misure restrittive a Pechino.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli