Italia Markets closed

Piazza Affari e Borse europee previste positive in avvio

Valeria Panigada

Piazza Affari e le Borse europee dovrebbero aprire in territorio positivo, rassicurate dall'intervento delle autorità cinesi contro una possibile epidemia di coronavirus. Dalla conferenza della Commissione nazionale della Sanità in Cina è emerso che il bilancio delle vittime è pari a nove, tutte della provincia di Hubei; sono stati rilevati 440 casi del virus in 13 province; la Commissione lancerà un sistema di informazione quotidiana per dare aggiornamenti sulla diffusione del virus; la città di Wuhan ha imposto il divieto di commercio del bestiame. Reazione positiva dei listini asiatici, con Tokyo che ha chiuso in rialzo dello 0,70%.

Intanto a Davos prosegue il World economic forum, dopo che ieri il presidente Donald Trump ha snocciolato previsioni ottimistiche sull'economia Usa. Tra gli altri appuntamenti si segnala quello con la Banca centrale del Canada, che oggi annuncerà la sua decisione di politica monetaria. Per quanto riguarda l'Italia, l'Istat diffonderà il dato sul fatturato e gli ordinativi all'industria.

Ieri Piazza Affari ha chiuso in affanno. L'indice Ftse Mib è arrivato a cedere oltre l’1% per poi chiudere a 23.845 punti (-0,65%). Sull'obbligazionario, il Btp ha recuperato nel finale ma lo spread si è allargato in area 166 punti base, con il mercato che resta nervoso, in vista dell'appuntamento elettorale delle Regionali in Emilia Romagna e Calabria e delle possibili ricadute sul governo.