Italia Markets open in 1 hr 52 mins

Piazza Affari e Borse europee attese poco sopra la parità in avvio

Valeria Panigada

L'ultima seduta della settimana dovrebbe avviarsi poco sopra la parità per Piazza Affari e le principali Borse europee, in un clima dominato dall'incertezza sulla possibilità che Stati Uniti e Cina riescano a raggiungere un compromesso commerciale entro la fine dell'anno. Il presidente cinese Xi Jinping ha detto che vuole firmare la "fase uno" di un accordo, ma non esiterebbe ritorsioni se necessario. Il Wall Street Journal ha riportato intanto che il vicepremier cinese Lui He ha invitato il rappresentante al Commercio Usa Robert Lighthizer e il segretario al Tesoto Usa Steven Mnuchin a Pechino, chiedendo ulteriori negoziati. I funzionari Usa si sarebbero dimostrati disponibili all'incontro, anche se non sarebbe stata fissata alcuna data.

La giornata sarà movimentata anche da diversi appuntamenti. Questa mattina verrà diffuso l'indice Pmi manifatturiero e servizi delle principali economie europee e dell'intera Eurozona. Nel pomeriggio dagli Stati Uniti giungerà il Pmi manifatturiero, insieme alla lettura finale della fiducia dei consumatori elaborata dall'università del Michigan. Si segnala anche il discorso del nuovo presidente Bce Christine Lagarde.

Per quanto riguarda l'Italia, oggi sarà una giornata fitta di incontri per il presidente del Consiglio Giuseppe Conte che vedrà, tra gli altri, il Commissario europeo agli Affari economici, Pierre Moscovici, dopo che nei giorni scorsi la Commissione europea ha promosso la manovra ma allo stesso tempo ha lanciato un avvertimento sul debito troppo elevato. In serata è in programma un nuovo incontro tra il governo e i vertici di ArcelorMittal sulla vicenda dell'ex Ilva.