Italia markets closed

Piazza Affari e Borse europee previste poco mosse in avvio, oggi i conti di Cnh Industrial e Mps

Valeria Panigada

Piazza Affari dovrebbe avviare quest'ultima seduta della settimana intorno alla parità, dopo la lunga striscia di rialzi messa a segno da inizio mese. Ieri l'indice Ftse Mib ha terminato con un progresso di 1 punto percentuale a 24.490 punti. Nelle prime quattro sedute di febbraio il balzo dell’indice guida è di oltre +5%. Anche le Borse europee sono attese poco mosse in avvio. I timori per l'epidemia di coronavirus tornano in primo piano con un bilancio che non smette di peggiorare e si guarda ai possibili impatti sull'economia globale. Le autorità sanitarie cinesi hanno fatto sapere che al momento i morti sono saliti a 636 e le persone contagiate a oltre 30.000. Il presidente cinese Xi Jinping ha assicurato che il paese sta facendo tutto il possibile per contenere il contagio, secondo quanto ha riportato la televisione pubblica cinese. Attenzione al dato sulla bilancia commerciale della Cina che verrà diffuso nel corso della giornata. Intanto sale l'attesa per i dati sul mercato del lavoro americano, che verranno diffusi nel primo pomeriggio.

Non aiutano nemmeno le indicazioni giunte dalla Germania questa mattina, con la produzione industriale che a dicembre è scesa del 3,5% rispetto al mese prima, decisamente sotto le attese, mentre la bilancia commerciale è peggiorata mostrando un surplus di 15,2 miliardi. Tra gli altri appuntamenti si segnala la riunione della Banca centrale della Russia che dovrebbe confermare i tassi al 6,25%. Per quanto riguarda l'Italia, oggi l'Istat pubblicherà la nota mensile sull'andamento dell'economia a gennaio. A livello societario, prosegue la stagione delle trimestrali con i conti di Banca Mps, Buzzi Unicem e Cnh Industrial.