Italia markets open in 5 hours
  • Dow Jones

    30.046,24
    +454,97 (+1,54%)
     
  • Nasdaq

    12.036,79
    +156,15 (+1,31%)
     
  • Nikkei 225

    26.581,98
    +416,39 (+1,59%)
     
  • EUR/USD

    1,1912
    +0,0016 (+0,13%)
     
  • BTC-EUR

    15.912,73
    -114,24 (-0,71%)
     
  • CMC Crypto 200

    375,76
    +6,01 (+1,62%)
     
  • HANG SENG

    26.908,90
    +320,70 (+1,21%)
     
  • S&P 500

    3.635,41
    +57,82 (+1,62%)
     

Piazza Affari festeggia le buone notizie da Asia, Nexi e Poste scattano in avanti

Valeria Panigada
·1 minuto per la lettura

Partenza in deciso rialzo per Piazza Affari, che insieme agli altri listini d'Europa festeggia le buone notizie giunte dall'Asia. L'indice Ftse Mib sale di oltre 1 punto percentuale superando la soglia psicologica dei 21.000 punti a 21.132 punti. In uno scenario in cui la questione pandemia resta sempre una delle principali preoccupazioni per gli investitori, i buoni dati economici provenienti da Giappone e Cina hanno alimentato le speranze di una possibile ripresa dell’economia globale. In particolare, il Pil del Giappone è cresciuto nel terzo trimestre dell'anno al ritmo annualizzato del 21,4% e del 5% su base trimestrale. Il dato ha confermato l'uscita del Giappone dalla recessione. Tra i titoli del paniere principale di Piazza Affari, si mette in evidenza fin dai primi scambi Nexi, con un balzo di oltre il 3%, dopo aver raggiunto l'accordo di fusione con la danese Nets, dando vita alla paytech leader in Europa. In deciso rialzo anche Poste Italiane (+2,5%) che dà seguito al rally post-conti trimestrali. Oggi Poste ha annunciato di aver raggiunto un accordo preliminare per la possibile acquisizione di Nexive. Ma in testa al Ftse Mib corre Bper Banca con un +3,9%. Sul fronte opposto, invece, scivola sul fondo del listino DiaSorin con un debole -0,6%. La seduta sarà movimentata da alcuni eventi. Dal fronte macro, in arrivo l'inflazione in Italia, mentre tra gli appuntamenti si segnala quello con il presidente della Bce, Christine Lagarde, che interverrà al 'Pioneers of change summit' organizzato dal World Economic Forum.