Italia Markets close in 6 hrs 5 mins

Piazza Affari: Ftse Mib archivia la seduta in rialzo sostenuto dai bancari

simone borghi

Piazza Affari chiude la penultima seduta del mese in lieve rialzo con il Ftse Mib che, reduce dalla prima settimana negativa dopo sei ottave consecutive con saldo positivo, avanza dello 0,23% a 21.788,54 punti. Le altre borse europee terminano intorno alla parit, mentre i listini americani viaggiano poco mossi.

Venerd sera Standard & Poors ha mantenuto il rating dellItalia invariato a BBB con outlook negativo. Decisione accolta bene dai mercati anche se era ampiamente attesa e lagenzia di rating non ha mancato di sottolineare le sfide delicate che attendono lItalia.

Importante sar vedere i riscontri in arrivo nella giornata di domani. Grande attesa soprattutto per i dati Istat sul PIL italiano che potrebbe evidenziare una lieve ripresa con quindi uscita dalla recessione in cui era caduto il paese nella seconda met del 2018. Il consensus si posiziona per una crescita congiunturale nulla, ma Bankitalia ha indicato un possibile +0,1% t/t. Sempre domani in agenda lasta Btp con il Tesoro che intente allocare titoli a media lunga scadenza per massimi 6,25 miliardi di euro.

Sui mercati internazionali, dopo la sorpresa positiva del PIL Usa di venerd scorso, si guarda invece alla riunione Fed in agenda a partire da domani con annuncio sui tassi mercoled sera. Focus anche sulle trattative commerciali tra Usa e Cina, le nuove indicazioni arrivo dallearning season (domani sar il turno di Apple) e infine venerd i dati sul lavoro americano ad aprile.

Tornando a Piazza Affari, chiudono in vetta al Ftse Mib Banco Bpm (+3,4%), Ubi (+3,5%) e UniCredit (+2,4%). Debole Enel (-0,6%) dopo che la controllata Enel Green Power ha avviato le operazioni del parco solare fotovoltaico di Ngonye da 34 MW1, il primo impianto del Gruppo nello Zambia. Sotto la parit Fca (-0,3%) che ha nominato Massimiliano Trantini presidente di Guangzhou Automobile Group (Gac), Fiat Chrysler Automobiles Sales, la societ di distribuzione di Fca con Gac in Cina. Vendite su Eni (-1,6%) il cui ceo Claudio Descalzi ha incontrato a Baghdad e il vice primo ministro iracheno, Thamir A. Al Ghadhban. Unoccasione durante la quale Descalzi ha illustrato le attivit in corso nel paese alla luce dei recenti risultati dello sviluppo del campo Zubair. Tra i peggiori le utilities, Fineco (-1,9%) e Juventus (-2%) in coda al Ftse Mib.