Italia markets close in 4 hours 8 minutes
  • FTSE MIB

    21.242,89
    -590,61 (-2,71%)
     
  • Dow Jones

    31.029,31
    +82,32 (+0,27%)
     
  • Nasdaq

    11.177,89
    -3,65 (-0,03%)
     
  • Nikkei 225

    26.393,04
    -411,56 (-1,54%)
     
  • Petrolio

    109,04
    -0,74 (-0,67%)
     
  • BTC-EUR

    18.322,58
    -992,58 (-5,14%)
     
  • CMC Crypto 200

    408,05
    -31,62 (-7,19%)
     
  • Oro

    1.811,80
    -5,70 (-0,31%)
     
  • EUR/USD

    1,0406
    -0,0038 (-0,36%)
     
  • S&P 500

    3.818,83
    -2,72 (-0,07%)
     
  • HANG SENG

    21.859,79
    -137,10 (-0,62%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.422,78
    -91,54 (-2,60%)
     
  • EUR/GBP

    0,8590
    -0,0020 (-0,24%)
     
  • EUR/CHF

    0,9963
    -0,0002 (-0,02%)
     
  • EUR/CAD

    1,3438
    -0,0021 (-0,16%)
     

Borsa Milano, Ftse Mib scende oggi sotto 22 mila punti

(Adnkronos) - Dopo il venerdì nero con cui si è chiusa la scorsa settimana della Borsa di Milano, anche la nuova ottava si è aperta all’insegna delle vendite. Se il selloff di venerdì scorso è riconducibile ad una Banca centrale europea valutata eccessivamente “falco”, nel corso della settimana iniziata oggi lo spauracchio è rappresentato dalla Federal Reserve.

Questi timori oggi hanno spinto il rendimento del nostro decennale in quota 4% per la prima volta dal 2014. Di riflesso, lo spread Btp-Bund ha segnato un +5,3% portandosi a 246 punti base. In avvio di settimana, il Ftse Mib si è invece fermato a 21.918,04 punti, -2,79% rispetto al dato precedente.

La performance peggiore del paniere principale è stata registrata da Saipem (-14,82%) dopo l’operazione di raggruppamento azionario in rapporto 1 a 10 in vista dell'aumento di capitale. Male anche il risparmio gestito (-5,05% di FinecoBank, -4,66% di Banca Mediolanum) e le banche (-4,91% per Banco Bpm, -3,44% di Intesa Sanpaolo).

Giornata da dimenticare anche per Nexi (-7,89%): secondo quanto riportato dalla stampa specializzata, avrebbe intenzione di vendere la divisione Capital Markets per 60 milioni di euro. Lettera anche su Stmicroelectronics (-5,53%) mentre Campari e Recordati si sono mosse in controtendenza segnando rispettivamente un +1,86 ed un +1,46 per cento. (in collaborazione con Money.it)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli