Piazza Affari guida i rialzi in Europa. Positivi i futures Usa

QUOTAZIONI CORRELATE

SimboloPrezzoVariazione
UBI.MI7,000,53
DIA.MI29,110,01
ISP.MI2,430,02
UCG.MI6,490,01
FTSEMIB.MI21.613,30+78,78

Arrivate al giro di boa le Borse europee si confermano tutte in rialzo, anche se con bassi volumi di scambio visto il periodo festivo che tiene molti operatori lontani dai mercati. I listini avanzano ma con una certa cautela, con l’attenzione sempre rivolta al fiscal cliff per il quale oggi riprenderanno le trattative, in attesa di un accordo a pochi giorni ormai dalla fine dell’anno. Mentre il Dax30 resta più indietro con un rialzo dello 0,38%, procedono in maniera più spedita il Ftse100 e il Cac40 (Parigi: ^FCHI - notizie) che salgono rispettivamente dello 0,59% e dello 0,65%. Ad avere la meglio è Piazza Affari dove l’indice Ftse Mib (Milano: FTSEMIB.MI - notizie) si spinge sui massimi intraday, presentandosi in area 16.470 punti, con un rialzo dello 0,85%. Poche le blue chips che non riescono a partecipare al progresso di Piazza Affari e si tratta di Luxottica (Milano: LUX.MI - notizie) che scende dell‘1,18% e nello stesso settore Tod’s cala dello 0,1%, mentre Ferragamo avanza dello 0,71%. Segno meno per Fat Industrial che perde l‘1,07%, seguito da Exor (Other OTC: EXORF - notizie) che viaggia in rosso dello 0,2%, mentre Fiat Auto (Milano: F.MI - notizie) si apprezza dello 0,89%. Poco sotto la parità STM che cede lo 0,18%, diversamente da Telecom Italia (Milano: TIT.MI - notizie) che riesce a fare meglio dell’indice di riferimento, con un rialzo di quasi un punto percentuale. Gli acquisti si concentrano ancora una volta sui bancari tra i quali si mette in evidenza Monte Paschi con un rally di quasi il 3,5%, seguito da Banco Popolare (Milano: BP.MI - notizie) e Ubi banca (Milano: UBI.MI - notizie) che avanzano entrambi di poco più del 2,5%. Bene Banca popolare di Milano e Banca Popolare dell’Emilia Romagna che avanzano del 2,43% e del 2,04%, mentre Intesa Sanpaolo (Milano: ISP.MI - notizie) e Unicredit (Milano: UCG.MI - notizie) crescono dell‘1,78% e dell‘1,51%, insieme a Mediobanca (Milano: MB.MI - notizie) che mostra un progresso dell‘1,9%.

, Si conferma in buon rialzo Diasorin (Milano: DIA.MI - notizie) che viaggia in ascesa di circa due punti e mezzo nel giorno dello stacco del dividendo straordinario. Positive le indicazioni che arrivano intanto dall’opposta sponda dell’Atlantico dove si dovrebbe assistere quest’oggi ad una partenza in salita. Il future sull’S&P500 e quello sul Nasdaq100 avanzano entrambi dello 0,31%. Per le novità sul fronte macro Usa sono attese le nuove richieste di sussidi di disoccupazione che dovrebbero salire da 343mila a 366mila unità. Per l’indice della fiducia dei consumatori a dicembre si prevede un dato pari a 70 punti, mentre le vendite di case nuove a novembre dovrebbero attestarsi a 380mila unità.

Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito