Piazza Affari ancora in rialzo, Telecom sotto i riflettori

QUOTAZIONI CORRELATE

SimboloPrezzoVariazione
TIAJF0,90810,0000
ISP.MI2,430,02
FTSEMIB.MI21.613,30+78,78
HSBA.L617,40+1,10
0013.HK107,90+1,300

I mercati europei sono in frazionale rialzo in avvio di seduta nonostante il rallentamento del settore manifatturiero cinese in aprile a causa della contrazione del flusso di ordinativi dall'estero. L'indice Pmi manifatturiero elaborato dalla banca Hsbc (Londra: HSBA.L - notizie) è sceso a 50,5 punti in aprile, vicino alla soglia dei 50 punti, di stagnazione dell'attività, dai 51,6 di marzo. Si tratta comunque di un dato migliore rispetto al 50,4 di febbraio.

Occhi puntati ora (10.00) sull'indice Pmi servizi ad aprile dell'area euro (precedente: 46,4 punti; consenso: 46,6 punti), sull'indice Pmi composito (precedente: 46,5 punti; consenso: 46,5 punti) e sull'indice Pmi manifatturiero sempre ad aprile (precedente: 46,6 punti; consenso: 46,8 punti). Allo stesso orario è previsto l'indice di fiducia dei consumatori di questo mese in Italia (precedente: 85,2 punti; previsione: 85,4 punti).

Mentre è ancora in lieve calo lo spread tra il Btp e il Bund tedesco a quota 283 punti con un tasso del 4,03%, ai minimi da ottobre 2010, mentre ieri ha chiuso a quota 284 punti e a un tasso del 4,05%, a Piazza Affari il Ftse Mib (Milano: FTSEMIB.MI - notizie) sale dello 0,23% a 16.059 punti. Sotto la lente Telecom Italia (Other OTC: TIAJF - notizie)   (+1% a 0,5835 euro) perché proseguono le trattative e le analisi su una possibile integrazione con 3 Italia. Secondo il presidente Franco Bernabè già nel cda del prossimo 8 maggio verrà presa una decisione sull'apertura dei negoziati.

L'offerta di Hutchison per l'ingresso in Telecom Italia può avere profili di interesse e quindi va attentamente valutata, ha ribadito l'ad di Intesa Sanpaolo (Milano: ISP.MI - notizie) , Enrico Cucchiani. Nella possibile integrazione con 3 Italia cominciano a intravvedersi alcuni punti fermi: i cinesi di Hutchison Whampoa (HKSE: 0013.HK - notizie) non sono interessati alla rete, mentre per quel che riguarda la valutazione di 3 Italia, il miliardo e mezzo di euro citato da alcuni report è una cifra ragionevole, secondo una fonte vicina alla situazione.

Inoltre, secondo quanto appreso dall'agenzia MF-Dowjones, si intensificano i rapporti tra Telecom Italia e la Cassa depoisti e prestiti per un eventuale scorporo della rete e in questi giorni i tecnici di Telecom starebbero definendo il perimetro "fisico" di cosa dovrebbe essere conferito alla realtà scorporata. Un analista cita indiscrezioni secondo cui Telecom starebbe studiando una newco in cui conferire la rete e 10 miliardi di euro di debiti, per poi venderne il 30% alla Cdp per 2 miliardi di euro.

"Calcoliamo che la valutazione implicita della rete sarebbe di circa 16 miliardi, una valutazione piuttosto rotonda pari a circa 6,4 volte l'ebitda", valutano stamani gli analisti di Equita (hold e target price a 0,67 euro), secondo cui l'enterprise value/ebitda implicito delle operazioni domestiche residuali sarebbe di 2,9 volte, molto compresso anche se in parte ciò è dovuto al ritmo di discesa che, per la parte servizi privata della rete, potrebbe restare a un ritmo a doppia cifra.

"Non siamo molto convinti della creazione di valore generata dallo spin off della rete che produrrebbe un ulteriore intensificazione dell'arena competitiva. Nel breve periodo comunque il titolo beneficerebbe del sollievo finanziario per l'accelerato deleverage", precisano gli esperti di Equita.

Sale dell'1,16% a 5,68 euro STM anche se ha chiuso il sesto trimestre consecutivo di perdita a causa dei costi legati alla chiusura della joint venture con ST-Ericsson (Stoccolma: ERIC-B.ST - notizie) e dell'indebolimento della domanda di semiconduttori in Europa. Invece Fiat (+2,73% a 4,36 euro) beneficia del fatto che Ubs (Berlino: UBRA.BE - notizie) ha alzato la raccomandazione da neutral a buy. Anche il target price sale da 4 a 5,5 euro.

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito