Italia markets open in 5 hours 5 minutes
  • Dow Jones

    31.253,13
    -236,94 (-0,75%)
     
  • Nasdaq

    11.388,50
    -29,66 (-0,26%)
     
  • Nikkei 225

    26.668,24
    +265,40 (+1,01%)
     
  • EUR/USD

    1,0574
    -0,0013 (-0,13%)
     
  • BTC-EUR

    28.790,80
    +1.313,44 (+4,78%)
     
  • CMC Crypto 200

    678,07
    +25,83 (+3,96%)
     
  • HANG SENG

    20.516,39
    +395,71 (+1,97%)
     
  • S&P 500

    3.900,79
    -22,89 (-0,58%)
     

Piazza Affari poco mossa in avvio, corrono Leonardo e Unicredit

·1 minuto per la lettura

Partenza poco mossa per Piazza Affari. L'indice Ftse Mib, reduce dal quasi +1% della vigilia, segna -0,12% a quota 26.850 punti. Riflettori su Unicredit (+1,25% a 13,94 euro) che ha aperto la stagione degli utili delle banche italiane. Nel quarto trimestre del 2021 UniCredit ha riportato una perdita di 1,439 miliardi, leggermente peggio rispetto alla perdita di 1,32 mld indicata dal consensus. Meglio delle attese invece il margine d'interesse a 2,406 mld rispetto ai 2,23 mld del consens e l'utile operativo a 1,963 mld rispetto a 1,669 previsto dagli analisti. I ricavi totali sono ammontati a €4,43 mld (consensus era 4,2 mld), invariati trim/trim e in rialzo del 4,7 per cento a/a, principalmente grazie alla robusta performance delle commissioni a/a. Bene Leonardo (+3,09% a 6,59 euro) che prevede di chiudere l’anno con ordini, ricavi ed Ebita nella parte alta della guidance con un Focf pari a circa 200 milioni di euro, circa il doppio rispetto alla guidance originale. Tra i segni meno si segnalano Stellantis a -1,3% e Stm a -1,2%.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli