Italia markets open in 2 hours 4 minutes
  • Dow Jones

    28.308,79
    +113,37 (+0,40%)
     
  • Nasdaq

    11.516,49
    +37,61 (+0,33%)
     
  • Nikkei 225

    23.668,66
    +101,62 (+0,43%)
     
  • EUR/USD

    1,1853
    +0,0024 (+0,20%)
     
  • BTC-EUR

    10.340,84
    +993,44 (+10,63%)
     
  • CMC Crypto 200

    246,20
    +7,28 (+3,05%)
     
  • HANG SENG

    24.747,93
    +178,39 (+0,73%)
     
  • S&P 500

    3.443,12
    +16,20 (+0,47%)
     

Piazza Affari positiva, prova ad allungare il passo. Scatto in avanti di Mediobanca e Pirelli

Valeria Panigada
·1 minuto per la lettura

Piazza Affari si muove in territorio positivo, insieme ai listini europei, provando ad allungare il passo. A sostenere i mercati sono le rinnovate speranze di un nuovo piano di stimolo negli Stati Uniti. Il presidente americano Donald Trump ha fatto una parziale marcia indietro parlando di uno specifico piano di aiuti per le compagnie aeree (fortemente colpite dalla pandemia) da circa 25 miliardi di dollari e altre misure di sostegno. In questo contesto, l'indice Ftse Mib segna un progresso dello 0,70% in area 19.600 punti. Tra i titoli del paniere principale, scatta in avanti Mediobanca con un balzo di oltre il 3,5% in scia alla mossa di Del Vecchio. Dopo il via libera della Bce la Delfin di Leonardo del Vecchio è salita al di sopra della quota del 10% in Mediobanca. Nello specifico, la partecipazione della holding del patron di Luxottica nel capitale di Piazzetta Cuccia è stata portata al 10,162%, rispetto al 9,889% precedente. In evidenza anche Pirelli che conquista la vetta del paniere principale con un rialzo di quasi il 6%. Sul fronte opposto, Ferrari è tra le peggiori blue chip con un calo di poco oltre 1 punto percentuale. A livello macro, oggi si attendono le minute della Bce e i sussidi alla disoccupazione per gli Stati Uniti.