Italia markets open in 8 hours 24 minutes
  • Dow Jones

    31.535,51
    +603,14 (+1,95%)
     
  • Nasdaq

    13.588,83
    +396,48 (+3,01%)
     
  • Nikkei 225

    29.663,50
    +697,49 (+2,41%)
     
  • EUR/USD

    1,2051
    -0,0036 (-0,30%)
     
  • BTC-EUR

    41.068,12
    +3.300,11 (+8,74%)
     
  • CMC Crypto 200

    982,63
    +54,40 (+5,86%)
     
  • HANG SENG

    29.452,57
    +472,36 (+1,63%)
     
  • S&P 500

    3.901,82
    +90,67 (+2,38%)
     

Piazza Affari prevista aprire appena sopra la parità, le Borse europee dovrebbero prendersi una pausa

Valeria Panigada
·1 minuto per la lettura

Piazza Affari dovrebbe aprire la seduta di oggi sulla parità o appena sopra, proseguendo l'intonazione positiva. Ieri l'indice Ftse Mib ha chiuso con un balzo dell'1,48% a 23.425 punti, continuando a sovraperformare grazie alle attese per la formazione del governo Draghi, che potrebbe concretizzarsi entro questa settimana. L'indice è così balzato ai nuovi massimi a quasi un anno. Le Borse europee dovrebbero invece prendersi una pausa avviando gli scambi in leggero calo, nonostante i guadagni dei listini asiatici dopo la chiusura record di Wall Street. Nella sessione di ieri, il Dow Jones è salito di 237,52 punti al massimo storico di chiusura di 31.385,76 punti. Lo S&P 500 ha guadagnato lo 0,7% al record di 3.915,59 mentre il Nasdaq Composite è balzato dell'1% a 13.987,64, toccando anch'esso un valore massimo di chiusura. Si continua a guardare al piano di rilancio negli Stati Uniti e alla campagna di vaccinazione. Pochi gli spunti macro previsti oggi. Nel corso della mattina l'Istat diffonderà la produzione industriale e la nota mensile sull'andamento dell'economia italiana, mentre nel pomeriggio dagli Stati Uniti giungerà l'indice Nfib sull'ottimismo delle piccole imprese. Diversi invece gli appuntamenti sul fronte societario, con i cda di Banca Mps, Banco Bpm, Buzzi Unicem, FinecoBank e Mediobanca per l'approvazione dei conti.