Italia Markets open in 8 hrs 18 mins

Piazza Affari recupera un po', ma occhio alla prossima seduta

Davide Pantaleo
 

Ancora una seduta in calo per le Borse europee che dopo la chiusura negativa di ieri hanno continuato a perdere terreno. Ad avere la peggio è stato il Ftse100 con un ribasso dell'1,46%, mentre il Cac40 e il Dax30 sono scesi rispettivamente dello 0,46% e delo 0,13%.

Ftse Mib: il supporto dei 19.200 è salvo per ora

Diverso lo scenario se ci si sposta a Piazza Affari dove il Ftse Mib è stato l'unico a chiudere in positivo in Europa, con un rialzo dello 0,25% a 19.296 punti, dopo aver segnato nell'intraday un massimo a 19.366 e un minimo a 19.189 punti.
Nel (Londra: 0E4Q.L - notizie) report di ieri avevamo già richiamato l'attenzione sul supporto di area 19.200 che è stata sporcata leggermente oggi per poi essere riconquistata, con un recupero in direzione dei 19.300 punti.

Come già segnalato ieri, se il Ftse Mib riuscirà a mantenersi al di sopra dei 19.200 punti potrà ambire ad un recupero che troverà un primo ostacolo in area 19.500. Oltre questo livello ci sarà spazio per ulteriori salite verso i 19.700/19.800 prima e in seguito in direzione della soglia psicologica dei 20.000 punti.
In corrispondenza di questo livello ci sarà un importante test per il Ftse Mib e si vedrà se l'indice avrà la forza per spingersi ancora in avanti o se sarà costretto a nuovi ripiegamenti.

Al ribasso come segnalato prima sarà importante la tenuta dei 19.200 punti, sotto cui sarà probabile una discesa verso area 19.000. Sotto questo livello il Ftse Mib potrebbe proseguire in direzione dei 18.500 punti, ultimo baluardo da difendere prima di un ritorno in area 18.000.
Al momento continuiamo ad avere una view costruttiva su Piazza Affari e ci aspettiamo ulteriori tentativi di recupero da parte del Ftse Mib in direzione degli obiettivi segnalati prima.

I market movers in America e in Europa

La prossima seduta sarà ricca di eventi in America visto che sul fronte macro si conoscerà l'indice settimanale relativo alle richieste di mutui ipotecari e sarà diffuso l'indice Redbook sulle vendite al dettaglio nelle maggiori catene Usa.
Ben più rilevante sarà il dato sull'inflazione che a dicembre dovrebbe mostrare una variazione positiva dello 0,3% rispetto allo 0,2% precedente, mentre la versione "core", depurata cioè delle componenti più volatili quali alimentari ed energia, dovrebbe confermare il rialzo precedente dello 0,2%.

Per la produzione industriale di dicembre si stima un rialzo dello 0,4% rispetto al calo dello 0,45 precedente, mentre la capacità di utilizzo degli impianti dovrebbe salire dal 75% al 75,3%.
In calendario anche l'indice Nahb che a gennaio dovrebbe rimanere invariato a 70 punti. Due ore prima della chiusura di Wall Street sarà diffuso il Beige Book, il tradizionale report della Fed sullo stato di salute dell'economia a stelle e strisce.

Da segnalare un discorso di John Williams, presidente della Fed di San Francisco, oltre al quale prenderà la parola Neel Kashkari, a capo della Fed di Minneapolis. Un'ora prima della chiusura di Wall Street è previsto un discorso di Janet Yellen, numero uno della Banca Centrale americana.

In tema di risultati si segnalano i conti trimestrali di Citigroup (NYSE: C - notizie) e di Goldman Sachs (NYSE: GS-PB - notizie) che dovrebbero consegnare un utile per azione pari rispettivamente a 1,12 e a 4,82 euro.

In Europa sarà reso noto il dato finale dell'inflazione di dicembre che dovrebbe mostrare una variazione positiva dello 0,5%, rispetto al calo dello 0,1% di novembre. Per l'inflazione core di dicembre si stima un rialzo dello 0,9% su base annua, contro lo 0,8% di novembre.

In Germania è atteso l'aggiornamento finale sull'inflazione di dicembre che dovrebbero salire dello 0,7%, in linea con la lettura preliminare e in rialzo rispetto allo 0,1% del mese precedente. L'inflazione armonizzata di dicembre è vista in salita dell'1%, in linea con l'indicazione preliminare.

I titoli da seguire a Piazza Affari

A Piazza Affari sotto i riflettori Mediaset (Londra: 0NE1.L - notizie) che presenterà i target finanziari di medio termine. Alla prova dei conti I Grandi Viaggi che alzerà il velo sui risultati dell'esercizio 2015-2016, mentre Mondo TV (Londra: 110596.L - notizie) diffonderà le indicazioni preliminari sull'esercizio 2016.

In agenda un'assemblea di Dada (Milano: DA.MI - notizie) per deliberare in merito all'aumento di capitale a pagamento a servizio del piano di stock option. L'assemblea di Premuda (Stoccarda: PMDA.SG - notizie) procederà alla nomina di un membro del Cda, mentre quella di Imwest si esprimerà sull'aumento di capitale del gruppo.

Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online