Italia markets closed
  • Dow Jones

    33.597,92
    +1,58 (+0,00%)
     
  • Nasdaq

    10.958,55
    -56,34 (-0,51%)
     
  • Nikkei 225

    27.686,40
    -199,47 (-0,72%)
     
  • EUR/USD

    1,0512
    +0,0043 (+0,41%)
     
  • BTC-EUR

    16.007,48
    -281,21 (-1,73%)
     
  • CMC Crypto 200

    394,86
    -7,18 (-1,79%)
     
  • HANG SENG

    18.814,82
    -626,36 (-3,22%)
     
  • S&P 500

    3.933,92
    -7,34 (-0,19%)
     

Piazza Affari in rialzo dopo la Bce, bene utilities e banche

(Adnkronos) - La Bce non sorprende. Come da attese il board della Banca centrale europea ha stabilito un intervento da 75 punti base sui tassi di interesse. Il saggio di riferimento è salito al 2%, mentre quello sui depositi è passato dallo 0,75% all'1,5%. La Banca, però, ha spiegato che quasi sicuramente ci saranno nuovi interventi in futuro per combattere l’inflazione. Gli investitori, in ogni caso, scommettono su un rallentamento della stretta monetaria nei prossimi mesi, mentre a Wall Street gli indici salgono, sulla scia dei dati sulla crescita del Pil nel terzo trimestre.

Piazza Affari, maglia rosa d’Europa, chiude guadagnando lo 0,90%, a 22.590,41 punti. In netto calo lo spread tra Btp e Bund tedeschi, che si aggira attorno ai 205 punti base. Sul listino principale di Piazza Affari, in evidenza Saipem (+15,69%). La società ha alzato la guidance sui risultati di quest’anno. Bene anche Hera (+5,09%) e Italgas (+5,35%), con il prezzo di energia elettrica e gas che può scendere notevolmente se davvero l’Unione europea riesce ad applicare rapidamente l’accordo politico trovato in sede di Consiglio Ue.

Tra i bancari si mettono poi in luce Banco Bpm (+4,53%) e Mediobanca (+3,11%). Quanto a Unicredit, invece, il guadagno del 2,46%, arriva dopo che alcune banche d'affari hanno alzato il target price sull'istituto visti i buoni dati trimestrali. Veri e propri picchi al ribasso, invece, per Diasorin (-7,65%), Stm (-6,96%) e Moncler (-4,21%). A pesare, per tutti e tre, sono risultati trimestrali che non hanno soddisfatto gli investitori. (in collaborazione con Money.it)