Italia Markets open in 4 hrs 5 mins

Piazza Affari riduce calo (-0,2%), bene banche con crollo spread

Rar

Milano, 27 gen. (askanews) - A meno di un'ora dall'avvio delle contrattazioni Piazza Affari riduce nettamente le perdite (Ftse Mib -0,2% a 23.930 punti) spinta dagli acquisti sui titoli bancari che beneficiano della forte discesa dello spread, in scia allo scampato pericolo della spallata di Matteo Salvini al Governo Conte dopo la vittoria del candidato del centrosinistra, Stefano Bonaccini, in Emilia-Romagna. Il differenziale tra Btp e Bund scivola a 139 punti rispetto ai 157 della chiusura di venerdì, con il rendimento del decennale italiano che scende all'1,046%. Tra le blue chip di Piazza Affari in evidenza Poste (+2,1%), Banco Bpm (+2%), Ubi (+1,7%), Unicredit (+1,6%), Intesa Sanpaolo (+1,4%). Restano invece in deciso ribasso le altre Borse europee mentre aumentano i timori che la capacità di diffusione del coronavirus si rafforzi ulteriormente, con ripercussioni pesanti sull'intera economia globale. Parigi e Francoforte perdono l'1,4% circa.