Italia markets closed
  • Dow Jones

    35.181,58
    +282,24 (+0,81%)
     
  • Nasdaq

    15.808,52
    +316,86 (+2,05%)
     
  • Nikkei 225

    28.283,92
    -467,70 (-1,63%)
     
  • EUR/USD

    1,1284
    -0,0036 (-0,32%)
     
  • BTC-EUR

    51.477,32
    +2.571,61 (+5,26%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.454,26
    +25,33 (+1,77%)
     
  • HANG SENG

    23.852,24
    -228,28 (-0,95%)
     
  • S&P 500

    4.664,45
    +69,83 (+1,52%)
     

Piazza Affari in rosso, Buzzi top performer

·1 minuto per la lettura

Prima seduta della settimana che si chiude in rosso per Piazza Affari, spinta al ribasso dalla prese di beneficio su Telecom Italia e dai segni meno tra le aziende di pubblica utilità. In chiusura, il Ftse Mib si è fermato a 27.711,09 punti, -0,3% sul dato precedente, penalizzato dal -2,23% di Telecom Italia, dal -1,36% di Enel e dal -0,89% di A2A.

La salita del greggio, il Brent segna un +0,8% a 83,4 dollari al barile, ha permesso a Tenaris di segnare un +2,68%, ad Eni di chiudere con un +0,08% ed a Saipem di salire dello 0,7%.

Tra le banche, -0,41% di BPER Banca, -0,31% di UniCredit e +0,36% per Intesa Sanpaolo. Deciso segno più per Banca Generali (+1,42%), che oggi ha fatto segnare un nuovo massimo storico a 43,17 euro.

Giornata di guadagni anche per Buzzi Unicem (+3,36%), spinta da conti migliori delle stime, con annessa conferma della guidance, e dall’approvazione del piano infrastrutturale USA da 579 miliardi di dollari, che vanno ad aggiungersi ai 400 già previsti.

Nel primo giorno del collocamento del Btp Futura, che a metà della prima giornata registrava ordini per 650 milioni, lo spread con i decennali tedeschi ha fatto segnare un calo di quasi 2 punti percentuali a 113 punti base. (in collaborazione con money.it)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli