Italia markets open in 7 hours 36 minutes
  • Dow Jones

    29.926,94
    -346,96 (-1,15%)
     
  • Nasdaq

    11.073,31
    -75,29 (-0,68%)
     
  • Nikkei 225

    27.311,30
    +190,80 (+0,70%)
     
  • EUR/USD

    0,9797
    +0,0002 (+0,02%)
     
  • BTC-EUR

    20.360,64
    -366,60 (-1,77%)
     
  • CMC Crypto 200

    456,11
    -7,01 (-1,51%)
     
  • HANG SENG

    18.012,15
    -75,85 (-0,42%)
     
  • S&P 500

    3.744,52
    -38,76 (-1,02%)
     

Piazza Affari in rosso nonostante il traino dei titoli bancari

(Adnkronos) - Le Borse europee seguono il tonfo asiatico a seguito della decisione della Fed di alzare i tassi di interesse di 75 punti base per combattere un'inflazione ancora troppo elevata.

Sul fronte italiano - in attesa del voto - a preoccupare analisti e investitori sono i temi caldi con cui dovrà subito confrontarsi il nuovo governo. Nonostante il forte traino dei titoli bancari, Piazza Affari chiude la seduta a -1,07% con 21.800 punti.

Sul principale listino milanese spicca il rally di UniCredit che a fine giornata, dopo uno stop per eccesso di rialzo, segna +5,09%. L'AD Andrea Orcel ha confermato infatti che l'istituto di credito può raggiungere i target finanziari per i prossimi esercizi anche in caso di recessione dell'economia. Nel risparmio gestito ottima la performance di FinecoBank (+4,58%). Valori positivi anche per BPER Banca (+3,07%) e BancoBPM (+1,96%).

Seduta negativa invece per DiaSorin con -5,8%, ST Micro che scende del -5,76% e Pirelli che chiude la seduta con un ribasso del -3,22%.

Lo spread Btp-Bund supera i 220 punti base, con il rendimento del Btp a dieci anni al 4,15%. (in collaborazione con Money.it)