Italia markets close in 5 hours 59 minutes
  • FTSE MIB

    26.407,63
    +74,64 (+0,28%)
     
  • Dow Jones

    35.457,31
    +198,70 (+0,56%)
     
  • Nasdaq

    15.129,09
    +107,28 (+0,71%)
     
  • Nikkei 225

    29.255,55
    +40,03 (+0,14%)
     
  • Petrolio

    82,26
    -0,70 (-0,84%)
     
  • BTC-EUR

    55.055,67
    +1.220,53 (+2,27%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.482,00
    +18,64 (+1,27%)
     
  • Oro

    1.779,00
    +8,50 (+0,48%)
     
  • EUR/USD

    1,1628
    -0,0009 (-0,08%)
     
  • S&P 500

    4.519,63
    +33,17 (+0,74%)
     
  • HANG SENG

    26.136,02
    +348,81 (+1,35%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.163,83
    -3,00 (-0,07%)
     
  • EUR/GBP

    0,8440
    +0,0008 (+0,09%)
     
  • EUR/CHF

    1,0742
    +0,0010 (+0,10%)
     
  • EUR/CAD

    1,4359
    -0,0017 (-0,12%)
     

Piazza Affari sale in attesa della Fed

·1 minuto per la lettura

Nuovo segno più per Piazza Affari che, messe temporaneamente da parte le vicende legate alla cinese Evergrande (che probabilmente beneficerà di una qualche protezione statale), si è concentrata sul responso della due giorni di riunioni della Federal Reserve.

Anche alla luce delle notizie in arrivo dalla Cina, l’istituto con sede a Washington dovrebbe confermare lo status quo. Nel corso del meeting di novembre dovrebbe arrivare l’annuncio che nel giro di un mese il piano di acquisti straordinari inizierà a ridursi (si stima di 15 miliardi mensili).

Sul Ftse Mib, che ha terminato la seduta con un +1,44% a 25.717,46 punti, la nuova intonazione positiva del greggio (+1,4% per il future sul Brent a 74,6 dollari al barile) ha permesso a Tenaris di segnare un +5,2%, ad Eni di terminare la seduta con un +2,64% ed a Saipem di guadagnare l’1,53%.

Giornata positiva anche per i bancari, con il +3,52% di UniCredit, il +2,92% di BPER Banca ed il +2,58% di Banco Bpm. Ennio Doris ha annunciato l’intenzione di dimettersi dalle cariche in Banca Mediolanum (+1,76%). In qualità di azionista di Mediobanca (+1,41%), che detiene poco meno del 13% di Generali (+1,5%), Doris ha detto di auspicare una mediazione e un equilibrio tra interessi dei soci e indipendenza del management.

Dal fronte titoli di Stato, lo spread ha registrato una nuova contrazione a 100 punti base (-1,4%). (in collaborazione con money.it)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli