Italia markets open in 3 hours 59 minutes
  • Dow Jones

    34.022,04
    -461,68 (-1,34%)
     
  • Nasdaq

    15.254,05
    -283,64 (-1,83%)
     
  • Nikkei 225

    27.763,57
    -172,05 (-0,62%)
     
  • EUR/USD

    1,1334
    +0,0012 (+0,10%)
     
  • BTC-EUR

    49.752,92
    -1.235,07 (-2,42%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.430,32
    -38,76 (-2,64%)
     
  • HANG SENG

    23.698,09
    +39,17 (+0,17%)
     
  • S&P 500

    4.513,04
    -53,96 (-1,18%)
     

##Piccoli Comuni, 42 mln per rafforzare capacità amministrativa

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 21 ott. (askanews) - Quarantadue milioni di euro in 41 mesi per rafforzare la capacità amministrativa dei piccoli Comuni italiani. È entrato nel vivo il progetto 'P.I.C.C.O.L.I. - Piani di intervento per le competenze, la capacità organizzativa e l'innovazione locale', iniziativa realizzata nell'ambito del Pon Governance e capacità istituzionale 2014-2020, uno degli strumenti della politica di coesione finanziati dall'Unione europea attraverso i fondi strutturali e di investimento europei. Il progetto del Dipartimento della funzione pubblica, che affida ad Anci la competenza nazionale per la progettazione partecipata e l'affiancamento alle amministrazioni locali, è stato illustrato oggi a Roma, presso la Sala Polifunzionale della Presidenza del Consiglio, dal ministro per la Pubblica amministrazione, Renato Brunetta, e dal presidente dell'Anci e sindaco di Bari, Antonio Decaro.

"Questo intervento fa parte di un ampio ventaglio di iniziative del Governo e in particolare del Dipartimento della funzione pubblica - ha sottolineato il ministro Renato Brunetta - a supporto dei Comuni, i più penalizzati in questi anni dal blocco del turnover e dalla contrazione della spesa per investimenti sul capitale umano. Ora l'inversione di marcia è netta, grazie al progetto P.I.C.C.O.L.I., agli altri realizzati grazie ai fondi strutturali e soprattutto a quelli previsti dal Piano nazionale di ripresa e resilienza e in gran parte già tradotti in norme, con le semplificazioni, le nuove e rapide modalità di reclutamento per il personale Pnrr, i percorsi di carriera più fluidi, il rafforzamento della formazione". (segue)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli