Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.612,04
    +116,94 (+0,48%)
     
  • Dow Jones

    34.777,76
    +229,26 (+0,66%)
     
  • Nasdaq

    13.752,24
    +119,44 (+0,88%)
     
  • Nikkei 225

    29.357,82
    +26,42 (+0,09%)
     
  • Petrolio

    64,82
    -0,08 (-0,12%)
     
  • BTC-EUR

    47.058,62
    -1.824,49 (-3,73%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.480,07
    +44,29 (+3,08%)
     
  • Oro

    1.832,00
    +0,70 (+0,04%)
     
  • EUR/USD

    1,2168
    +0,0100 (+0,83%)
     
  • S&P 500

    4.232,60
    +30,98 (+0,74%)
     
  • HANG SENG

    28.610,65
    -26,85 (-0,09%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.034,25
    +34,81 (+0,87%)
     
  • EUR/GBP

    0,8698
    +0,0015 (+0,18%)
     
  • EUR/CHF

    1,0952
    +0,0005 (+0,05%)
     
  • EUR/CAD

    1,4743
    +0,0081 (+0,55%)
     

Pil Usa, Goldman Sachs prevede boom +10,5% e inflazione oltre 2% in II trimestre

Laura Naka Antonelli
·1 minuto per la lettura

Il prodotto interno lordo degli Stati Uniti toccherà il picco della sua crescita nel trimestre corrente (secondo trimestre dell'anno), grazie all'effetto massimo degli stimoli fiscali varati dall'amministrazione Joe Biden - bazooka fiscale da $1,9 trilioni diventato già legge - e all'impatto delle riaperture - fine restrizioni da pandemia Covid -, sull'economia. E' quanto ritengono gli analisti di Goldman Sachs, che prevedono per il secondo trimestre una crescita del Pil Usa pari a +10,5%, a fronte di un'inflazione misurata dal PCE core in rialzo oltre il target della Federal Reserve, fissato al 2%, in via temporanea. Per il secondo semestre del 2021, le stime sul Pil Usa sono di un'espansione solida pari a +7%. Sempre secondo Goldman Sachs, la crescita globale ex Usa toccherà il picco nel terzo trimestre dell'anno. Per il Regno Unito, Goldman Sachs prevede un balzo del Pil, nel 2021, pari a +7,8%. "L'economia Usa sta rimbalzando in modo sostenuto dalla crisi Covid", si legge nel rapporto.