Italia Markets closed

Pil Usa II trimestre a +2% (lettura finale), in linea... -2-

A24/Pca

New York, 26 set. (askanews) - È stato quindi confermato il dato della seconda lettura, mentre in prima lettura era stato registrato un +2,1%. Le spese per consumi sono aumentate al tasso annualizzato del 4,6%, meno del 4,7% della seconda lettura, dopo il +1,1% del primo trimestre. Una misura degli investimenti aziendali, quelli fissi non residenziali, ha registrato un -1% (prima flessione dal 2016, dopo l'incremento del 4,4% dei tre mesi precedenti), mentre in prima e seconda lettura c'era stato un -0,6 per cento.

Le esportazioni sono diminuite del 5,7% (-5,8% in seconda lettura); le importazioni sono rimaste invariate. Oltre al commercio, anche le scorte hanno frenato l'espansione dell'economia Usa: quelle private, escluso il settore agricolo, hanno tolto al Pil 0,95 punti percentuali.

Le spese degli americani per costruire o migliorare le loro case sono scese per il sesto trimestre di fila, al tasso del 3% e non del 2,9% della seconda lettura. Le spese delle amministrazioni pubbliche a tutti i livelli sono aumentate del 4,8%, meglio del 4,5% calcolato in precedenza. Gli utili aziendali al netto delle imposte sono cresciuti del 3,3% rispetto al trimestre precedente, peggio del +4,8% iniziale.