Italia markets close in 1 hour 57 minutes

Pil Usa IV trim. invariato a +2,1%, 2019 anno peggiore dal 2016

A24/Pca

New York, 26 mar. (askanews) - L'economia statunitense è cresciuta nel quarto trimestre del 2019 in linea alle attese. La lettura finale del Pil diffuso dal dipartimento al Commercio ha registrato un tasso di crescita annualizzato del 2,1%, confermando il dato delle prime due letture, dopo il +2,1% del terzo trimestre. Anche le stime per l'ultima lettura erano per un +2,1 per cento.

L'indice Pce è cresciuto dell'1,4% (+1,3% in seconda lettura) dopo l'1,5% messo a segno nel terzo trimestre. Il dato 'core', quello che esclude le spese per beni alimentari ed energia, è aumentato dell'1,3% (+1,2% in seconda lettura), dopo il +2,1% dei tre mesi precedenti. Le spese per i consumi - da cui dipendono due terzi del Pil Usa - sono invece aumentate dell'1,8%, dopo il +1,7% della seconda lettura; nel terzo trimestre, registrato un +3,2%.

Nel 2019, l'economia statunitense è cresciuta al passo più lento dal 2016. Stando al dato diffuso dal dipartimento al Commercio per l'intero 2019, il Pil è salito del 2,3%, in calo rispetto al +2,9% messo a segno l'anno precedente e rispetto al +2,4% del 2017. Nel 2016, l'economia Usa era cresciuta soltanto dell'1,6%.