Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.970,73
    +112,55 (+0,49%)
     
  • Dow Jones

    33.761,05
    +424,38 (+1,27%)
     
  • Nasdaq

    13.047,19
    +267,27 (+2,09%)
     
  • Nikkei 225

    28.546,98
    +727,65 (+2,62%)
     
  • Petrolio

    91,88
    -2,46 (-2,61%)
     
  • BTC-EUR

    23.950,25
    -299,69 (-1,24%)
     
  • CMC Crypto 200

    574,64
    +3,36 (+0,59%)
     
  • Oro

    1.818,90
    +11,70 (+0,65%)
     
  • EUR/USD

    1,0257
    -0,0068 (-0,66%)
     
  • S&P 500

    4.280,15
    +72,88 (+1,73%)
     
  • HANG SENG

    20.175,62
    +93,19 (+0,46%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.776,81
    +19,76 (+0,53%)
     
  • EUR/GBP

    0,8457
    -0,0001 (-0,02%)
     
  • EUR/CHF

    0,9656
    -0,0058 (-0,60%)
     
  • EUR/CAD

    1,3100
    -0,0071 (-0,54%)
     

Pinoschi: "Iniziative sensibilizzazione sono complemento attività Idroscalo"

(Adnkronos) - “La Città metropolitana di Milano ritiene che iniziative come quella ideata da Wilo Italia, alla quale ha collaborato Centro Studi Borgogna, siano particolarmente importanti poiché rendono possibile l’incontro tra le competenze delle imprese di qualità e il desiderio di imparare di bambini e ragazzi”. Lo ha detto Maria Cristina Pinoschi, Direttrice dell’Idroscalo, a margine della conferenza conclusiva della prima giornata di "Mamma, da dove arriva l’acqua del rubinetto?”, il progetto ideato da Wilo Italia, a cui ha collaborato Centro Studi Borgogna, che propone tre giornate didattiche (19-21 luglio) riguardanti il ciclo dell’acqua e l’utilizzo corretto di questo bene che si svolgono presso l’Idroscalo di Segrate e sono rivolte ai bambini e ai ragazzi delle scuole primarie e secondarie.

“Questo genere di progetti - ha aggiunto Pinoschi - credo diano anche senso all’esistenza dell’Istituzione stessa di Città metropolitana di Milano, poiché il contributo delle aziende nell’opera di sensibilizzazione dei giovani e dei cittadini in genere è il degno complemento delle attività che noi facciamo per sostenere i cittadini in tutte le parti della loro vita".

“L’idroscalo è una situazione estremamente favorevole perché è un posto bellissimo, l’acqua è il suo elemento naturale e tiene insieme natura e città. La difficoltà dell’idroscalo - ha concluso la Direttrice dell’Idroscalo - è quella di dover mettere insieme e tenere in equilibrio le istanze di migliaia di cittadini, ciascuno dei quali vuole una cosa diversa. Noi ci impegniamo affinché ognuno trovi nell’idroscalo quello che sta cercando, nei momenti diversi della sua vita, della sua crescita e della giornata”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli