Italia markets closed
  • FTSE MIB

    26.435,75
    +218,19 (+0,83%)
     
  • Dow Jones

    33.978,08
    +28,67 (+0,08%)
     
  • Nasdaq

    11.621,71
    +109,30 (+0,95%)
     
  • Nikkei 225

    27.382,56
    +19,81 (+0,07%)
     
  • Petrolio

    79,38
    -1,63 (-2,01%)
     
  • BTC-EUR

    21.170,05
    -247,28 (-1,15%)
     
  • CMC Crypto 200

    526,66
    +9,65 (+1,87%)
     
  • Oro

    1.943,90
    -2,80 (-0,14%)
     
  • EUR/USD

    1,0874
    -0,0018 (-0,16%)
     
  • S&P 500

    4.070,56
    +10,13 (+0,25%)
     
  • HANG SENG

    22.688,90
    +122,12 (+0,54%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.178,01
    +4,03 (+0,10%)
     
  • EUR/GBP

    0,8765
    -0,0011 (-0,13%)
     
  • EUR/CHF

    1,0007
    -0,0010 (-0,10%)
     
  • EUR/CAD

    1,4462
    -0,0041 (-0,28%)
     

Pioli: "A Leao serve un altro salto di qualità"

Getty

Il tecnico del Milan Stefano Pioli ha parlato di Rafael Leao ai microfoni di Sky: "Se vedi i movimenti di Leao in allenamento capisci subito che ha un potenziale incredibile, ha una capacità tecnica abbinata alla velocità che pochi hanno. Ha dovuto capire come svilupparsi e un nuovo metodo di lavoro, veniva dal Lille. Con tutto il rispetto, ma il Milan è il Milan e anche le pressioni sono diverse. Gli ci è voluto del tempo e deve fare ancora un salto per poter diventare un campione".

"È un giocatore offensivo, più sta vicino all’altra area e meglio è - ha continuato Pioli -. Ma se sta qualche minuto senza toccare palla tende ad abbassarsi. Lui può giocare dappertutto e può fare tutto, può diventare ancora più decisivo in area, vorrei ci entrasse con più continuità e determinazione, ma se pensiamo al Rafa di 2 anni fa e al progresso che ha avuto... Qualcosina gli manca, come a tanti: è ancora giovane e non può avere il bagaglio completo, ma è intelligente e disponibile, sono sicuro che arriverà".