Italia Markets closed

Pirani (Uiltec): no alla patrimoniale, sì a patto per lo sviluppo

Did

Roma, 9 apr. (askanews) - "No alla patrimoniale, sì al rilancio degli investimenti pubblici e privati". Così Paolo Pirani, segretario generale della Uiltec.

"Servono misure che rilancino lo sviluppo e che non abbiano un effetto depressivo sull'economia come la patrimoniale (proposta nei giorni scorsi dal segretario generale della Cgil Maurizio Landini) - commenta il leader della Uiltec- Stupisce che idee del genere allignino ancora nel mondo sindacale. Bisogna invece ridurre drasticamente le tasse sul lavoro, combattere l'evasione fiscale, rilanciare gli investimenti pubblici e privati. Questa è la bussola per la nostra economia". Pirani, critica anche il governo: "Si adottano misure contraddittorie, non c'è nessuna idea di riforma fiscale ed è decisamente fuori luogo rilanciare concetti di patrimoniale"

Il segretario generale del sindacato dei lavoratori del tessile, energia e chimica vede di buon grado, in questo momento, un patto per lo sviluppo tra sindacati e imprese: "Uno spiraglio nell'attuale difficile situazione - sostiene- potrebbe venire proprio dalla costruzione di un blocco sociale che coinvolga il mondo del lavoro, le aziende più grandi che concorrono sul piano internazionale e le piccole e medie imprese che sono il tessuto connettivo della nostra economia"