Italia markets close in 4 hours 39 minutes
  • FTSE MIB

    26.142,20
    +289,21 (+1,12%)
     
  • Dow Jones

    34.899,34
    -905,06 (-2,53%)
     
  • Nasdaq

    15.491,66
    -353,54 (-2,23%)
     
  • Nikkei 225

    28.283,92
    -467,70 (-1,63%)
     
  • Petrolio

    71,52
    +3,37 (+4,94%)
     
  • BTC-EUR

    50.616,64
    +2.008,97 (+4,13%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.428,49
    -26,92 (-1,85%)
     
  • Oro

    1.796,80
    +8,70 (+0,49%)
     
  • EUR/USD

    1,1301
    -0,0019 (-0,17%)
     
  • S&P 500

    4.594,62
    -106,84 (-2,27%)
     
  • HANG SENG

    23.852,24
    -228,28 (-0,95%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.139,17
    +49,59 (+1,21%)
     
  • EUR/GBP

    0,8458
    -0,0030 (-0,35%)
     
  • EUR/CHF

    1,0433
    -0,0007 (-0,06%)
     
  • EUR/CAD

    1,4379
    -0,0092 (-0,64%)
     

Plastica, Fontana (MiTE): Parlamento approva testo direttiva SUP

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 27 ott. (askanews) - Il Parlamento ha approvato lo Schema di decreto di recepimento della direttiva (UE) 2019/904, recante attuazione sulla riduzione dell'incidenza di determinati prodotti di plastica sull'ambiente, c.d. Direttiva SUP (Single Use Plastics). Lo annuncia in una nota la Sottosegretaria al Mite Ilaria Fontana.

La direttiva SUP è stata approvata in attuazione della Strategia europea sulla plastica, presentata dalla Commissione europea a gennaio 2018. L'obiettivo principale del decreto, secondo Fontana, è quello di salvaguardare le risorsa marina e favorire la transizione verso l'economia circolare: "Un decreto che mira a bandire, o comunque a ridurre, taluni prodotti monouso realizzati in plastica, compresi gli attrezzi da pesca, tra i principali responsabili dell'inquinamento dei nostri mari e delle nostre spiagge e che reca misure volte a promuovere una transizione ecologica orientata verso un'economia circolare con modelli imprenditoriali, prodotti e materiali innovativi e sostenibili. Il decreto, inoltre, impone modelli di gestione per taluni prodotti al fine di garantirne il corretto fine vita attraverso il riciclo e prevenendone l'abbandono".

Ora dopo l'acquisizione dei pareri, spetta al Ministero della Transizione Ecologica tenerne conto e presentare quanto prima un testo in consiglio dei Ministri per l'approvazione definitiva. Il provvedimento coniuga gli aspetti "coercitivi" legati al contrasto all'abbandono incontrollato di taluni prodotti realizzati in plastica ad altri "propositivi" finalizzati alla promozione dell'economia circolare intesa come riciclo e organizzazione virtuosa della filiera del fine-vita dei prodotti, nel rispetto delle finalità e degli obiettivi comunitari.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli