Italia markets closed
  • Dow Jones

    33.799,26
    +509,18 (+1,53%)
     
  • Nasdaq

    14.130,07
    +99,69 (+0,71%)
     
  • Nikkei 225

    28.010,93
    -953,15 (-3,29%)
     
  • EUR/USD

    1,1913
    +0,0048 (+0,41%)
     
  • BTC-EUR

    27.581,23
    -1.560,41 (-5,35%)
     
  • CMC Crypto 200

    800,17
    -50,17 (-5,90%)
     
  • HANG SENG

    28.489,00
    -312,27 (-1,08%)
     
  • S&P 500

    4.218,31
    +51,86 (+1,24%)
     

Pmi manifatturiero maggio Giappone rivisto al rialzo, occhio anche a indici Pmi di Corea del Sud, Taiwan, Malesia

·1 minuto per la lettura

L'indice Pmi manifatturiero del Giappone relativo al mese di maggio e stilato da Jibun Bank-Markit è stato rivisto al rialzo a 53 punti dai 52,5 punti inizialmente riportati, confermando una ulteriore fase di espansione della produzione e dei nuovi ordinativi. Il dato ha comunque rallentato il passo rispetto ai precedenti 53,6 punti. Detto questo, il sottoindice dell'occupazione è salito per il secondo mese consecutivo e il sentiment delle aziende manifatturiere giapponesi intervistate rimane positivo. Resi noti oggi gli indici Pmi manifatturieri di altri paesi asiatici: L'indice Pmi manifatturiero della Corea del Sud è rimasto in fase di espansione, rallentando tuttavia il passo dai 54,6 punti di aprile a 53,7 punti; il Pmi manifatturiero della Malesia si è attestato a 51,3 punti, rispetto ai 53,9 punti precedenti; quello di Taiwan si è indebolito a 62 punti dai 62,4 punti precedenti; quello del Vietnam da 54,7 a 53,1 punti precedenti. Tutti gli indici Pmi manifatturieri sono in fase di espansione, in quanto superiori ai 50 punti, linea di demarcazione tra fase di espansione (valori al di sopra) e di contrazione (valori al di sotto).

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli