Italia markets close in 6 hours 38 minutes
  • FTSE MIB

    25.340,15
    +24,58 (+0,10%)
     
  • Dow Jones

    33.945,58
    +68,61 (+0,20%)
     
  • Nasdaq

    14.253,27
    +111,79 (+0,79%)
     
  • Nikkei 225

    28.874,89
    -9,24 (-0,03%)
     
  • Petrolio

    73,43
    +0,58 (+0,80%)
     
  • BTC-EUR

    28.457,11
    +1.752,94 (+6,56%)
     
  • CMC Crypto 200

    812,49
    +18,17 (+2,29%)
     
  • Oro

    1.783,10
    +5,70 (+0,32%)
     
  • EUR/USD

    1,1940
    -0,0003 (-0,02%)
     
  • S&P 500

    4.246,44
    +21,65 (+0,51%)
     
  • HANG SENG

    28.817,07
    +507,31 (+1,79%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.111,02
    -12,11 (-0,29%)
     
  • EUR/GBP

    0,8541
    -0,0018 (-0,21%)
     
  • EUR/CHF

    1,0963
    0,0000 (0,00%)
     
  • EUR/CAD

    1,4668
    -0,0025 (-0,17%)
     

Polkadot verso la fase finale dell’interoperabilità tra Blockchain

·3 minuto per la lettura

Il sogno di Gavin Wood, cofondatore di Ethereum e fondatore di Polkadot, era quello di creare un protocollo in grado di collegare tra loro più blockchain. Ora ha annunciato che questo sogno sta diventando realtà grazie all’implementazione di Parachain su Kusama (KSM), la gemella di Polkadot creata come testnet dal vivo per sperimentare il funzionamento dei vari step prima di implementarli su Polkadot.

Ad inizio mese Parity Technologies, il core team che sviluppa il sistema insieme a Web 3 Foundation (sempre da una idea di Wood), ha rilasciato l’aggiornamento Polkadot versione 0.9 allo scopo di predisporre la piattaforma con i requisiti logici necessari ad ospitare poi l’aggiornamento definitivo che implementerà Parachain.

L’obiettivo di Polkadot

Come detto l’obiettivo del protocollo proof-of-stake Polkadot è quello di creare un Internet of interoperable blockchain. Questo si può considerare la vera “novità” di questo progetto che lo differenzia da altri concorrenti.

La finalità di fondo è creare un grande e interconnesso Web 3.0. Il Web 3.0, a differenza del Web 2.0, è un ambiente completamente (o quasi) decentralizzato ed operante quindi su piattaforme blockchain.

Ma se le blockchain tra loro non comunicano e non è possibile “surfare” da una all’altra, allora non potrà mai essere davvero parte del web, dove invece grazie a dei semplici link è possibile saltare da una risorsa all’altra.

Quindi Polkadot vuole essere quel “link” che riconnette tra loro sistemi essenzialmente chiusi, per aprirli ad una realtà più grande e fruibile da tutti con maggiori possibilità di movimento.

Quando Parachain sarà live su Polkadot?

Per ora non è stata rilasciata una data precisa sull’entrata in servizio definitiva di Parachain, e questo perché ora verranno avviate tutta una serie di test su Kusama per verificare che tutto funzioni adeguatamente come ci si aspetta.

Gavin Wood su Medium ha scritto che ora verranno effettuati una serie di audit affidati a team esterni. In seguito Kusama canary network dovrà dimostrare che tutto funziona eseguendo con successo un’asta che coinvolge crowdloans e ospita almeno una parachain funzionale.

L’audit esterno è già iniziato e verrà completato nel “prossimo futuro”, scrive Wood.

Non resta quindi che attendere.

Il prezzo di Polkadot DOT

Intanto il prezzo di polkadot (DOT) è a 35,99 USD ed in calo del -13,29% nelle ultime 24 ore.

Pesa su DOT il crollo ulteriore dell’intero mercato delle criptovalute, con il prezzo del bitcoin (BTC) crollato a 39.078 USD (-15,63%), che fa tornare la lancetta del tempo alla prima settimana di febbraio, quando Elon Musk annunciava che Tesla (TLSA) aveva comprato 1,5 miliardi di USD.

Ora secondo alcuni analisti siamo giunti al punto di partenza, al “ciclo completo” dell’azione di Musk. Questi ha affermato su Twitter che Tesla non ha venduto i suoi bitcoin, tuttavia in pochi giorni si sono susseguiti dei massicci sell-off.

Microstrategy ha annunciato di avere invece comprato al prezzo di 43.600 USD circa ulteriori 10 milioni di USD in BTC.

Polkadot potrà recuperare il valore perso in questi giorni solo con una ripresa del mercato delle criptovalute nel suo insieme.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli