Italia Markets open in 3 hrs 53 mins

Pontedilegno-Tonale: riaprono le piste del ghiacciaio Presena

Lfe

Milano, 28 nov. (askanews) - L'inverno quest'anno è decisamente partito con il piede giusto nel comprensorio Pontedilegno-Tonale. Alle quote più alte della ski area a cavallo fra Trentino e Lombardia, nelle ultime due settimane la neve è scesa in grande quantità. Sulle piste del ghiacciaio Presena, che riapre sabato 30 novembre dopo una settimana di chiusura dettata proprio dalle abbondanti nevicate, si registrano dai 3 ai 4 metri di neve. Anche al Passo Tonale le condizioni delle piste sono eccellenti, con un fondo che va dai 2,5 ai 3 metri di neve.

Sabato, oltre al ghiacciaio, altre 6 piste al passo Tonale andranno ad aggiungersi alle 8 piste dove si sta già sciando, per un totale di 14 piste aperte. Si tratta delle piste Valena, Valbiolo, Contrabbandieri, Tonale Occidentale, Vittoria I, Vittoria II, Tre Larici, Cady Sit, Tonalina, Bleis, Giuliana, Alpe Alta, Serodine e la bellissima pista "nera" Paradiso, che dal ghiacciaio scende al Passo Tonale per uno sviluppo di 3 km ed un dislivello di 737 metri. Oltre a queste piste, che vanno da quelle facili a quelle medie alla più impegnativa Paradiso, ricordiamo che è in funzione il tapis roulant coperto, sempre al Passo Tonale, a disposizione dei più piccoli. A Vermiglio è aperto il Centro fondo, nella bellissima area dei laghetti di San Leonardo, con piste perfettamente battute per un totale di 8 km.

Il comprensorio Pontedilegno-Tonale con 100 km di piste che vanno dai 1.120 metri ai 3.000 metri di quota del ghiacciaio Presena è una delle destinazioni turistiche più apprezzate dell'arco alpino. A cavallo tra la Lombardia (provincia di Brescia) e il Trentino Alto Adige (provincia di Trento), comprende l'Alta Valle Camonica e l'Alta Val di Sole ed offre una natura incontaminata grazie alla presenza del Parco nazionale dello Stelvio e del Parco dell'Adamello. E' facilmente raggiungibile da entrambe le regioni grazie anche agli scali aerei low-cost di Bergamo Orio al Serio e Verona. Nei mesi estivi è particolarmente apprezzato dagli amanti del trekking che qui trovano anche numerosi itinerari storici con testimonianze della Grande Guerra e dagli amanti del bike, che spaziano dalle celebri salite del Giro d'Italia (Gavia e Mortirolo) al gravity e downhill, alla ciclabile per famiglie.