Italia markets open in 2 hours 29 minutes
  • Dow Jones

    28.308,79
    +113,37 (+0,40%)
     
  • Nasdaq

    11.516,49
    +37,61 (+0,33%)
     
  • Nikkei 225

    23.659,72
    +92,68 (+0,39%)
     
  • EUR/USD

    1,1851
    +0,0022 (+0,19%)
     
  • BTC-EUR

    10.363,45
    +1.016,06 (+10,87%)
     
  • CMC Crypto 200

    246,44
    +7,53 (+3,15%)
     
  • HANG SENG

    24.747,93
    +178,39 (+0,73%)
     
  • S&P 500

    3.443,12
    +16,20 (+0,47%)
     

Popolare Bari, commissari: Regione Puglia nel capitale? Opzione 'molto interessante e importante'

Laura Naka Antonelli
·1 minuto per la lettura

L'ingresso della Regione Puglia nel capitale di Popolare di Bari è una ipotesi che incontra il favore dei commissari straordinari Antonio Blandini ed Enrico Ajello, che hanno parlato oggi in un'audizione nella commissione parlamentare d'inchiesta sul sistema bancario. I commissari hanno sottolineato che l'opzione è "molto interessante e importante", aggiungendo che la sua concretizzazione probabilmente "si realizzerà dopo che i commissari straordinari saranno usciti dalla banca". Lo scorso 17 settembre, il governatore pugliese Michele Emiliano (riconfermato con le elezioni regionali del 20-21 settembre), a margine di un incontro a Bari con i ministri dell'Economia e degli Affari regionali, si era così espresso: "La Regione chiede di entrare nel capitale della Banca Popolare di Bari, con una propria quota rilevante, per potere dare serenità e certezze agli imprenditori, pugliesi e italiani, che intendono lavorare con questa banca". Emiliano ha rilanciato la sua proposta, che aveva già reso nota qualche mese fa. I due commissari straordinari hanno detto intanto oggi che, dopo un 2020 e 2021 in rosso, si arriverà "nel 2022 a un sostanziale pareggio e poi nel 2023 e 2024 a un risultato positivo". Pop Bari si appresta a uscire dallo stato di amministrazione straordinaria: attesa per il prossimo 15 ottobre, quando l'assemblea degli azionisti nominerà il nuovo Cda.