Italia Markets closed

Popolare Bari, Fitd interviene subito con 310 mln euro

Bos

Milano, 30 dic. (askanews) - Per superare la crisi attuale, la Banca Popolare di Bari necessita di un "ampio progetto di rafforzamento patrimoniale di 1,4 miliardi di euro, da realizzare nei prossimi mesi", anche alla luce di quanto previsto dal decreto legge 142 del 2019. In questa cornice, il Consiglio del Fidt (Fondo interbancario di tutela dei depositi) su proposta del comitato di gestione del Fondo stesso e dietro richiesta dei Commissari straordinari della Bari ha approvato oggi "all'unanimità" un intervento immediato da 310 milioni di euro, che verrà effettuato attraverso "un versamento in in conto futuro aumento di capitale" e che "costituisce una misura di carattere anticipatorio". Lo si apprende da una nota del Fitd.

Nell'ambito del progetto di rafforzamento patrimonale della Popolare di Bari, commissariata a metà dicembre scorso, il Consiglio del Fidt ha deliberato di assumere l'impegno a concorrre, per parte propria, "per l'importo massimo di 700 milioni di euro".

Importo considerato "idoneo, sulla base delle linee guida del piano industriale predisposte dai Commissari straordinari e delle analisi tecniche svolte con l'ausilio dei proprui advisor legali e finanziari, a perseguire gli obiettivi di risanamento e rilancio" dell'istituto.

(segue)