Italia markets close in 1 hour 2 minutes
  • FTSE MIB

    24.580,37
    -41,35 (-0,17%)
     
  • Dow Jones

    34.180,17
    -249,71 (-0,73%)
     
  • Nasdaq

    11.338,83
    -122,66 (-1,07%)
     
  • Nikkei 225

    27.820,40
    +42,50 (+0,15%)
     
  • Petrolio

    81,09
    +1,11 (+1,39%)
     
  • BTC-EUR

    16.224,08
    -62,37 (-0,38%)
     
  • CMC Crypto 200

    403,93
    -7,29 (-1,77%)
     
  • Oro

    1.787,10
    -22,50 (-1,24%)
     
  • EUR/USD

    1,0532
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • S&P 500

    4.031,76
    -39,94 (-0,98%)
     
  • HANG SENG

    19.518,29
    +842,94 (+4,51%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.961,24
    -16,66 (-0,42%)
     
  • EUR/GBP

    0,8618
    +0,0045 (+0,53%)
     
  • EUR/CHF

    0,9889
    +0,0022 (+0,22%)
     
  • EUR/CAD

    1,4218
    +0,0033 (+0,23%)
     

Porsche: ricavi 9 mesi +15,7% a 26,7 mld, utile operativo +40,6%

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 28 ott. (askanews) - Porsche ha chiuso i primi 9 mesi dell'anno con ricavi in aumento del 15,7% a 26,74 miliardi di euro, con un ritorno sulle vendite del 18,9% rispetto al 15,5% dello stesso periodo dello scorso anno. Le consegne sono aumentate del 2% a 221.512 auto. L'aumento dei ricavi è stato determinato dal mix prodotti, dall'effetto cambi e da maggiori volumi di vendita. In Borsa a Francoforte il titolo fa segnare una flessione del 3,5% a 95,7 euro (82,5 euro il prezzo dell'Ipo di settembre) a fronte di un calo del Dax dello 0,8%.

L'utile operativo del gruppo è stato di 5,05 miliardi di euro, con un aumento del 40,6% rispetto ai 3,59 miliardi di euro dei primi nove mesi del 2021.

"Nonostante le significative sfide globali, Porsche ha ottenuto una crescita finanziaria convincente durante i primi nove mesi del 2022", afferma il Cfo Lutz Meschke. "In questo contesto di mercato volatile e difficile, stiamo dimostrando la nostra capacità di operare in modo redditizio, in particolare attraverso la disciplina dei costi e un mix di prodotti attraente".

Nei primi nove mesi il flusso di cassa netto dell'automotive è stato di 3,27 miliardi di euro (2,88 miliardi di euro lo scorso anno).

"I risultati dimostrano che Porsche è ben posizionata nel segmento automobilistico sportivo di lusso. Inoltre, abbiamo obiettivi ambiziosi in termini di sostenibilità: stiamo lavorando per raggiungere una catena del valore carbon neutral nel 2030 e un utilizzo carbon neutral per i futuri modelli Bev", ha detto il Ceo, Oliver Blume.

Nonostante le difficoltà legate alle forniture e al pagamento del bonus ai dipendenti legato all'Ipo nel quarto trimestre, Porsche conferma i target di crescita per il 2022, con un ritorno sulle vendite compreso tra il 17 e il 18%. Nel medio termine, Porsche conferma l'obiettivo di ritorno sulle vendite in un intervallo compreso tra il 17% e il 19% circa e del 20% nel lungo termine. "Nonostante i tempi difficili, rimaniamo fiduciosi riguardo alla nostra forte redditività e resilienza finanziaria e operativa", ha detto il Cfo Lutz Meschke.